Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Quando la didattica è... sempliciotta.

20 ottobre 2017

http://www.giannimarconato.it/2017/10/didattiche-sempliciotte/

Sul suo blog, Gianni Marconato stigmatizza giustamente quelle "...didattiche “light“, leggere, deboli, meccaniche, approssimative, a volte anche stupide ed offensive per gli insegnanti che le praticano e gli studenti che le subiscono...". Sono "...Didattiche facili per insegnanti che non sono in grado di impegnarsi in attività strong, dure, solide, di crearsi le proprie strategie e i propri strumenti operativi...". Il fatto è che "...queste didattiche generano negli studenti un apprendimento meccanico, non lo impegnano nel pensiero, non ne sviluppano la struttura cognitiva, non consentono loro di comprendere la disciplina ma, ben che vada,  a possederne l’algoritmo operativo, li porta ad apprendere in modo superficiale e con tante misconcezioni e a sviluppare delle teorie implicite errate...". Esempi di queste didattiche sempliciotte? Secondo Marconato, il coding  ma anche la classe rovesciata...

O.K., ma come in ogni ambito, come sempre, è il "come" che fa la differenza. O no?

Agenda cartacea? Sì, ma col coding!

15 settembre 2017

https://youtu.be/NhgOzO08NQc

Videopresentazione dell'agenda dell'insegnante di Giunti Scuola, che contiene contributi sul coding. Non è in vendita, ma i docenti possono richiederla ai rappresentanti della rete commerciale Giunti fino ad esaurimento delle 50.000 copie stampate.

A scuola! A scuola!

12 settembre 2017

http://www.repubblica.it/salute/2017/09/04/news/riabituarsi_al_tran_tran_scolastico_dopo_le_vacanze_estive_i_compiti_dei_genitori-174381430/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P8-S1.6-T2

Su Repubblica.it, un piccolo vademecum con qualche consiglio per affrontare il periodo del ritorno a scuola di bambini e ragazzi.

Si ricomincia!

11 settembre 2017

http://www.repubblica.it/scuola/2017/09/11/news/7_7_milioni_di_studenti_800mila_prof_370mila_classi_e_mille_problemi_aperti_che_la_scuola_cominci-175138451/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P3-S1.8-T1

Su Repubblica.it, si parla della riapertura delle scuole, che avverrà, a seconda delle regioni, a partire da oggi e nei prossimi giorni, accompagnata dagli immancabili problemi... Auguri a tutti!

Compiti a casa? Ma anche no!

6 settembre 2017

http://www.repubblica.it/scuola/2017/09/06/news/_mai_piu_compiti_a_casa_da_biella_a_trapani_via_alla_sperimentazione-174724376/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P4-S1.4-T1

Su Repubblica.it, si parla del "...progetto sperimentale che coinvolge la scuola primaria e la scuola media per 166 classi di cinque province italiane (Biella, Verbania, Milano, Torino e Trapani)" e che prevede, attraverso una diversa organizzazione del tempo-scuola, di sollevare gli alunni dal peso dei compiti a casa,  di quelle   faticosissime rielaborazioni domestiche che spesso richiedono il coinvolgimento dei genitori.

Alunni svantaggiati in classe? Per i più bravi è meglio.

5 settembre 2017

http://www.repubblica.it/scuola/2017/09/05/news/ocse_inclusione_di_alunni_svantaggiati_una_risorsa_anche_per_i_piu_bravi_-174669125/?ref=RHRS-BH-I0-C6-P1-S1.6-T1

Su Repubblica.it, si dà conto di quanto sostiene l'Ocse nell'ultimo dossier che rielabora i dati del Pisa 2015: "...A scuola, l'inclusione dei soggetti più svantaggiati (stranieri, deprivati culturalmente ed economicamente) paga. E, oltre a costituire un'occasione per questi ultimi, fa addirittura migliorare le performance degli alunni 'più bravi' o fortunati...".