Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Senza titolo 153

28 luglio 2005

Di ciascuno degli ultimi tre programmini da me prodotti, ho preparato una breve demo, che dovrebbe dare un'idea più precisa del loro funzionamento.  Certo, se avete un collegamento con modem a 56 k, dovrete armarvi di santa pazienza!...



  "La Casa delle Note" - demo.


  "Rebus Mania" - demo.


  "Sudoku" - demo.

A presto!

Il maestro Renato.

Senza titolo 152

25 luglio 2005




Per quelli tra voi che giocano al Sudoku, il rompicapo-tormentone di questa estate, ma non amano armeggiare con matita e gomma, ho preparato un programma che consente di completare agevolmente al computer alcuni schemi del gioco giapponese.  I diagrammi da completare con  i numeri da 1 a 9 sono tre, di diverso  livello (facile - medio - difficile).  Completato ogni volta lo schema prescelto, si potranno stampare rispettivamente uno, due o tre bei disegni da colorare a piacere o secondo modelli dati. Come avviene giocando su carta, anche la risoluzione  al pc richiede logica, "occhio" e (soprattutto) tanta, tanta pazienza...


A presto!

Il maestro Renato.

Senza titolo 151

18 luglio 2005


Ricordate i "QUADRATI MAGICI"?


Sul sito Base cinque  ne ho trovato uno molto particolare.  Intanto, si trova all'interno di una bella incisione dell'artista Albrecht Dürer:






Eccolo ingrandito e trascritto:




Come  in tutti i "quadrati magici", sommando le cifre di ogni riga, di ogni colonna e di ogni diagonale  si ottiene sempre lo stesso risultato, che qui è ...

Ma guardate, e sommate, le cifre dentro i quadrati 2 x 2 evidenziati in rosso: non è sorprendente?





Fin qui, sul sito di Base cinque.  Ma le sorprese non sono finite: guardate, e sommate, le cifre evidenziate:




E ci sono ancora altre possibilità, sempre sommando quattro cifre: chi di voi le sa "vedere"?


A presto!

Il maestro Renato.

Rebus Mania.

16 luglio 2005




Ragazzi, vi piacciono i rebus? Ebbene, ho appena terminato un programma con il quale potrete divertirvi a risolverne 20 tutti di fila! Sono (quasi) tutti molto facili e hanno una particolarità: ogni rebus presenta almeno una immagine animata.  Se riuscirete a risolverli tutti, senza sbagliare, potrete stampare un bel disegno da colorare. Maniaci dei rebus, siete pronti? (Altre notizie sul programma in Software Didattico Free)
A presto!


Il maestro Renato.

Senza titolo 149

13 luglio 2005




No, in questi ultimi 5 giorni non sono andato al mare, a giocare i giochi di Elio (vedi post precedente)...Il fatto è  che il solito temporalone estivo, giovedì scorso, mi ha mandato in tilt il modem e solo stasera ho potuto ricollegarmi alla rete, non prima di aver piazzato tra il nuovo modem e la linea telefonica una bella presa dotata di protezione! (Della serie: quando i buoi sono scappati, si corre a chiudere la stalla...).

A presto! (E che il cielo mi aiuti!...).

Il maestro Renato.

Senza titolo 148

7 luglio 2005



A quelli tra voi che sono al mare: allora? Come ve la spassate? Sempre a crogiolarvi al sole sulla spiaggia, eh? Se poi voleste divertirvi in compagnia, ecco un simpatico gioco da fare in riva al mare:


"IL  LANCIACONCHIGLIE




Si tracciano sulla sabbia due righe parallele, a tre-quattro metri una dall’altra. Ciascun giocatore ha a disposizione cinque conchiglie, che deve lanciare dalla prima riga verso la seconda. Bisogna cercare di far sì che si fermino il più vicino possibile alla seconda riga, senza superarla. Quando tutti i giocatori hanno lanciato le loro cinque conchiglie, chi ha lanciato quella che si è avvicinata di più alla riga di arrivo si impossessa di tutte le conchiglie finite oltre la riga. A questo punto, ciascun giocatore riprende le sue conchiglie rimaste sulla spiaggia e ne consegna una al vincitore. Si riprende quindi il gioco con un’altra serie di lanci e così via. Chi resta senza conchiglie, viene eliminato. Durante ogni serie di lanci è obbligatorio lanciare tutte le proprie conchiglie. A volte, chi ritiene che una sua conchiglia sia già abbastanza vicina alla riga di arrivo, lancia quelle che ha ancora in mano a qualche decina di centimetri da sé, per non correre il rischio che superino la seconda riga. In questo caso, si può tracciare una terza riga, un metro prima di quella di arrivo: tutte le conchiglie che non si fermano tra le due righe vengono considerate fuori campo (e passano quindi nelle mani di chi vince quella serie di lanci).





Altri divertenti giochi da fare sulla spiaggia li potete trovare in questa pagina del sito "I Giochi di Elio".


Buon divertimento!


Il maestro Renato.

Senza titolo 147

5 luglio 2005


Una schermata del programma.

Ho appena terminato un programmino di musica, "La Casa delle Note", che guida al riconoscimento delle note musicali  sul pentagramma e a individuare i corrispondenti tasti da pigiare sullo strumentino melodico che usiamo, la diamonica.  Mi sembra già di sentirvi: "Ancora? Ma noi le note le riconosciamo!...". Sì, è vero (forse), ma prevedo che, come è avvenuto regolarmente  negli anni addietro, a settembre troveremo in classe qualche nuovo compagno trasferitosi da noi durante l'estate, che magari  negli anni precedenti non aveva avuto la possibilità di cimentarsi con la diamonica:  il programma potrebbe aiutare i nuovi arrivati a inserirsi con meno difficoltà nelle nostre orchestrine di classe, non credete?  E poi, conosco alcuni,  tra voi 57, che spesso faticano a seguire lo spartito e inseriscono nelle esecuzioni note inesistenti sullo stesso, a piacere o a caso (che vogliano improvvisare come i jazzisti? Mah!): anche  a loro il programmino potrà tornare utile!....

A presto!


Il maestro Renato.

Senza titolo 145

1 luglio 2005




Sempre in tema di enigmi, ho preparato in questi giorni per voi un nuovo programmino che si chiama appunto "Il Castello degli Enigmi". Si potranno affrontare, in una ambientazione ispirata al Medioevo, una serie di enigmi matematici , uno per ciascuna delle 10 torri del castello, più uno iniziale per potervi entrare. Si tratta di problemi che in parte vi ho già proposto nel corso di questo anno scolastico da poco terminato, di vario genere e difficoltà (alcuni piuttosto semplici, altri più complessi e stimolanti) che mettono in gioco non solo e non tanto la vostra capacità di calcolo, quanto piuttosto capacità logiche, intuitive e di osservazione. Sono quesiti tratti da raccolte di problemi che fanno riferimento alla cosiddetta "Matematica ricreativa", sul tipo di quelli che vengono proposti nelle gare ufficiali di matematica destinate agli alunni di Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado. Per ogni quesito c'è la possibilità di avvalersi dell'aiuto di...Mago Merlino, ma il ricorso all'aiuto verrà  penalizzato...con un terribile supplizio!...Comunque, se tutto è andato bene, alla fine avrete la possibilità di stamparvi un "Attestato di merito" di abile risolutore di enigmi matematici... Maggiori particolari sul programma in questa pagina del mio sito "Software Didattico Free".

A presto!

Il maestro Renato (sudato e accaldato...)