Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Senza titolo 186

29 novembre 2005


Ragazzi, oggi ho ricevuto un'e-mail da Federico, che  in estate si era trasferito a Formia, in provincia di Latina. Eccone il testo:

"Ciao maestro,
ho visitato il tuo blog, lo faccio spesso, e spesso penso alla mia classe ed ai miei insegnanti di Sannazzaro. Io vivo a Formia e la nuova scuola mi piace ed ho incontrato nuovi compagni e nuovi insegnanti.
Provo a dare la soluzione all'enigma delle rane : Il re regala... [ e qui Federico dà la giusta soluzione dell'enigma: bravissimo!].
Mi fa piacere se mi scrivi una e-mail anche tu e mi racconti cosa combinano i miei compagni.
Saluti da Fede".

Ma certo che ti scrivo un'e-mail e anche i tuoi ex-compagni non mancheranno di farlo! Avrai nostre notizie direttamente, oltre che sul "Quadernone blu". Ancora complimenti per la soluzione dell'enigma: qui da noi si brancola ancora nel buio!...

A presto!


Il maestro Renato.

Senza titolo 185




Attenzione! Si avvicina la terza partita del nostro Campionato degli Enigmi! Conviene allenarsi! Provate con questo quesito:

Divisione di ranocchi.
In una cesta ci sono 12 ranocchi. Un re li vuole dividere in parti uguali fra le sue tre figlie, lasciando però 4 ranocchi nella cesta e senza tagliare nessun ranocchio!
Come può fare?

La risposta NON nei commenti, ma per e-mail o direttamente a scuola!

A presto!

Il maestro Renato.

Senza titolo 184

26 novembre 2005




Ieri speravate in una bella nevicata, eh? Niente da fare, per ora! Consolatevi ripassando una delle due canzoni che stiamo preparando per la Festa di Natale al Teatro S.O.M.S. Ve ne riporto il testo:


White Christmas - Bianco Natale.

I'm dreaming of a White Christmas,
Just like the ones I used to know,
Where the treetops glisten and children listen
To hear sleighbells in the snow.


I'm dreaming of a White Christmas,
With every Christmas card I write
May your days be merry and bright
And may all your Christmases be white.


Mm, mmmmm, mm…
il cielo devi ringraziar!
Alza gli occhi, guarda lassù!
E’ Natale, non soffrire più! Din, don, dannn!



A presto!

Il maestro Renato.

Senza titolo 183

18 novembre 2005


Che bella cucciolata!

Per la serie "I NOSTRI AMICI ANIMALI", un'altra simpatica cucciolata ! I cagnolini sono di Davide e sono veramente carini!
Davide, raccontaci qualcosa dei tuoi piccoli amici!...

La parola a Davide:
 
"Questi sono i miei cuccioli. Nove bellissimi cagnolini nati il 6 settembre. La cagnolina che ho tenuto si chiama Dina, ha due mesi e qualche giorno, è di colore marroncino e mangia sempre biscotti. Certe volte si addormenta in casa e non si sveglia più... Con la sua mamma Cher gioca nel prato e si diverte...".


Sicuramente, molti bambini ti invidiano, sai, Davide?

A presto!

Il maestro Renato.

Senza titolo 182

12 novembre 2005




Come prevedevo, nella seconda partita del Campionato degli Enigmi,  alcuni dei 6 quesiti proposti vi hanno veramente dato del filo da torcere, come quello delle zampe e teste di oche e conigli. Eccolo:

In una stalla vi sono oche e coniglietti. Si contano in tutto 32 teste e 100 zampe. Quante sono le oche e quanti i conigli?

Alcuni gruppi, nelle tre quinte, sono riusciti a risolvere l'enigma: veramente bravi!

La soluzione? Beh, pensateci ancora un po'!...

A presto!


Il maestro Renato.

Senza titolo 181

9 novembre 2005




9 novembre 2003 - 9 novembre 2005.

DUE ANNI DI "QUADERNONE BLU"!

Eh, sì, ragazzi: il nostro blog compie oggi due anni! Per quanto mi riguarda, sono contento di questa esperienza, ma comincio ad essere assillato da una domanda: che fare del "Quadernone blu" il prossimo anno scolastico, quando voi alunni avrete lasciato la scuola primaria e sarete in prima media, mentre io ricomincerò un turno con i piccoli di prima classe, per l'ultimo mio anno di insegnamento prima della pensione? Mah!...Se avete qualche suggerimento, qualche idea sul da farsi circa il blog, accomodatevi nei commenti!...

(Ieri abbiamo iniziato lo studio del brano  "Auschwitz": vi ho visto attenti e partecipi; credo ne verrà fuori una bella e sentita interpretazione da parte vostra, sia sul piano vocale che su quello strumentale! Speriamo di superare presto i problemi della tastiera della scuola...).


A presto!

Il maestro Renato.

Senza titolo 180

7 novembre 2005


Disegno di Sebastiano, da www.midisegni.it

Carta di Algeri: Dichiarazione Universale dei Diritti dei Popoli.

Art. 1. Ogni popolo ha diritto all'esistenza.


Il 27 gennaio, anniversario della Liberazione di Auschwitz e Giorno della Memoria, è ancora lontano. Tuttavia, spinto anche dalle notizie delle ultime settimane e di cui discuteremo in classe, ho deciso di anticipare i tempi e di avviare fin d'ora, in musica, lo studio del brano che il cantautore Francesco Guccini ha dedicato a quell'immane tragedia. Da domani pomeriggio, dunque, cominceremo ad imparare a suonare con la diamonica e a cantare "Auschwitz", partendo dall'esecuzione che del brano ha dato un famoso gruppo musicale, i Nomadi (li vedremo in un DVD riportante un loro concerto). La canzone, credo,  ci aiuterà a riflettere su quanto di terribile accadde in quegli anni lontani e su quanto potrebbe ancora accadere, oggi!...


A domani, dunque!

Il maestro Renato.

Senza titolo 179

5 novembre 2005




Un blog importante, Blog aperti sul Web,  che segnala eventi, blog scolastici, notizie dal mondo dell'accessibilità e della scuola, pubblica una bella presentazione del  "Quadernone blu": un gradito regalo di buon compleanno per il nostro blog, che tra qualche giorno compirà...2 anni!
(Grazie, Alberto!)


Il maestro Renato.

Senza titolo 178

4 novembre 2005




Altre due filastrocche  di quelli de...

LA QUINTA B


Siamo noi la quinta B,
siamo belli, sì, sì, sì
e per questo siamo qui:
per far chiasso tutto il dì!
C'è a chi piace l'Italiano
e chi gioca a pallamano;
c'è chi vuole far baccano,
e chi vuol alzar la mano.
L'intervallo è una gran festa,
come essere in palestra;
ma se arriva una maestra
è finita la nostra festa!
E se arriva il maestro in classe,
tutti zitti e a voci basse!..
.*

(Rossella, Paola, Giorgia, Alberto, Lorenzo)


* = Ma quando mai!... (Nota del maestro in questione).




Ecco qui la Quinta B!


C'è Salvatore, che è un pittore;
c'è Daniele, che è dolce come il miele;
c'è Lorenzo, che assomiglia a mio zio Renzo.
Ecco Sara, Sabri e Susy,
che camminan dritte come fusi,
ma si scontran, accidenti!,
con il Giulio, che ha mal di di denti!
Pjeter, Sameh, Luca e Alberto, in massa,
fan più baccano della grancassa!
Fabio e Marcello
si scambiano un indovinello
e infine Rossella, Vale, Tanya, Giorgia, Debi, Maria G. e Rebecca
si mangiano un lecca-lecca!
Ma...Ecco suona la campanella!

Chi è stato?
La bidella!

(Salvo, Debora, Daniele, Sara, Maria Grazia)




A presto!

Il maestro Renato.



Senza titolo 177

2 novembre 2005




Un'altra filastrocca su...

LA MITICA QUINTA B.

Siamo venti bei bambini
e siam molto birichini.
Ogni giorno
ci guardiamo intorno
per trovare
un disastro da fare.
Ci piace ballare,
studiare,
giocare,
ma soprattutto
chiacchierare!
Troppo vivaci possiamo sembrare,
in verità sappiamo amare,
i compagni aiutare,

i maestri rispettare.
Abbiamo un cuore grande così:
siamo la mitica Quinta B

(Susanna, Luca, Giulio, Pjeter, Tanya)


Alla prossima filastrocca!

Il maestro Renato.

Senza titolo 176

1 novembre 2005




Ricevo dalla maestra Anna e volentieri pubblico le filastrocche sulla classe composte a gruppi da quei mattacchioni della quinta B. Ecco la prima (le altre nei prossimi giorni):


LA CLASSE QUINTA B.

E' burlona
e chiacchierona,
colorata e un po' sbadata.
Si diverte a crepapelle
a far dispetti alle bidelle;
coi maestri stiamo buoni
se ci fanno tanti doni;
festeggiamo
se a computer andiamo
o a musica suoniamo.
Ci annoiamo
se a scuola
nulla facciamo,
ma se insieme lavoriamo

assai ci divertiamo!
Chi saran mai questi qui?
Siamo quelli della Quinta B!


(Sabrina, Fabio, Marcello B., Sameh, Valentina)

Alla prossima filastrocca!

Il maestro Renato.