Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

S - composizioni.

29 novembre 2006


Una schermata del programma.

Il programma "Scomponi", di Loris  Cavina, offre la possibilità agli alunni di esercitarsi nella scomposizione - composizione di numeri che vengono proposti in ordine casuale e secondo vari livelli di difficoltà scelti dal docente o dagli stessi alunni.



Una schermata del programma.


Una schermata del programma.


Una schermata del programma: composizione.


Schermata delle schede da stampare.

Se i risultati delle esercitazioni virtuali al pc sono positivi, l'alunno può stampare un...diploma che attesta le sue capacità.  Una particolarità interessante del programma: alla fine dell'esercitazione in laboratorio informatico, l'alunno può stampare delle schede per eventuali, ulteriori esercitazioni da svolgere sul piano cartaceo, in classe o a casa: le schede sono sempre diverse, ad ogni visualizzazione i numeri cambiano.

ll programma "Scomponi" si può liberamente scaricare da questa pagina.

R. M.

SoKo-ban Armageddon.

24 novembre 2006


Schermata iniziale.


Il programma "Sokoban-Armageddon" è una delle tante versioni di un famoso rompicapo giapponese.




Schermata menu

Il gioco presenta ben 250 livelli a difficoltà crescente, suddivisi in Facile, Medio e Difficile, con due altre modalità di gioco ancora più complesse (a tempo e  con limitazioni nei movimenti).



Una schermata di gioco "facile"...

In sostanza, si tratta di spostare delle casse all'interno di labirinti sempre più complicati, ricchi di corridoi stretti e vicoli ciechi,  avendo l'accortezza di lasciare sempre lo spazio utile per spingerle verso le zone indicate.



Una schermata di gioco...difficile.

Apparentemente facile, già dal primo livello si capirà che con una mossa sbagliata ci si può incastrare o si bloccheranno le casse rendendole inamovibili. Il gioco termina quando tutte le casse saranno collocate nei riquadri di destinazione, di color verde e lampeggianti.





Schermata dell'editor interno.


E se 250 livelli vi sembran pochi, il programma include un editor per  crearsi propri livelli, salvarli e giocarci!

Il programma "Sokoban-Armageddon" , che non ha bisogno di installazione, è liberamente scaricabile da questa pagina.

R. M.

Senza titolo 331

20 novembre 2006


Alunni al pc.

Segnalo che ha preso il via un gruppo di discussione sui programmi didattici gratuiti che si possono reperire in rete e/o richiedere su cd e dedicati agli alunni di Scuola dell'Infanzia, Scuola Primaria e Scuola
Secondaria di Primo Grado. Questo gruppo è collegato al sito web "Software Didattico Free" e naturalmente a questo blog. Docenti e genitori interessati all'uso di software didattico gratuito con i propri alunni o figli potranno accedere alla lista per segnalare o commentare utili programmi free/open source, nonchè discutere sulle problematiche poste da una didattica che voglia dare spazio ad un impiego utile e costruttivo delle cosiddette nuove tecnologie. Mi auguro possa diventare un valido punto di riferimento e di collegamento per tutti gli interessati.
L'iscrizione alla lista di discussione  a questa pagina.



R. M.

La carta? È muta!

16 novembre 2006


Schermata iniziale.

Il programma "ITALIA: carta muta fisico-politica", di Giuseppe Bettati, propone due possibilità di esecuzione, riguardo alla verifica di alcune conoscenze geografiche relative al nostro Paese.  Mentre la seconda possibilità dà modo all'alunno di impegnarsi in una verifica geografica proposta dal programma stesso,  la prima possibilità, più interessante, consente invece ad un alunno di...trasformarsi in docente e preparare una "verifica" di geografia da proporre poi ad un proprio compagno.



Schermata preparazione verifica.

L'alunno in veste di "docente" è invitato a preparare una cartina muta dell'Italia  collocandovi a piacere dei simboli relativi ad elementi geografici (città, monti, fiumi, laghi, isole...) chiedendo poi ad un compagno di collocare i nomi corrispondenti al giusto posto.



Schermata esecuzione verifica.

Ecco un esempio di cartina muta preparata, pronta da sottoporre all'attenzione di un compagno.



Schermata istruzioni per la verifica.


Sul territorio sono collocati i simboli scelti: a destra ci sono i relativi nomi da trascinare col mouse al giusto posto.



Schermata con risultato verifica.

Alla fine della verifica, compare una valutazione sul risultato.

Il programma "ITALIA: carta muta fisico-politica" è liberamente scaricabile da questa pagina.

R. M.

Senza titolo 329

13 novembre 2006


Schermata iniziale.

Il mio nuovo programma "Ortografia: uso delle 'DOPPIE'", molto semplice, riguarda il corretto uso di consonanti, singole o doppie, all'interno di parole date.



Una schermata della prima parte del programma.

Una prima parte del programma presenta delle schermate con due immagini, corredate da frasi da completare con una o l'altra delle due parole proposte, che differiscono solo per il fatto di avere una consonante singola oppure "doppia".



Una schermata della seconda parte del programma.

Nelle schermate della seconda parte del programma compare ogni volta un'immagine con due forme (con o senza "doppia") di una stessa parola: ogni volta si tratta di scegliere la forma corretta. Le schermate di questa seconda parte si susseguono in ordine casuale e possono dunque ripresentarsi più di una volta. Le immagine proposte sono spesso  animate; in qualche caso sono state ricavate da disegni in bianco e nero tratti dal sito "www.midisegni.it"", per gentile concessione dell'autore. Per interagire con il programma sono previste due modalità: cliccando col mouse, oppure selezionando i "bottoni" con il tasto TAB e premendo INVIO.



La schermata del gioco.

Come in tutti i programmi della serie "Prima mi esercito, poi gioco",  raggiungendo 50 punti con 0 errori, si ha la possibilità di giocare con un piccolo videogioco incorporato nel programma stesso. In questo caso si tratta di un gioco di  di Games: "CUPGAME".


Il  programma "Ortografia: uso delle 'DOPPIE'" è liberamente scaricabile da questa pagina del mio sito "Software Didattico Free".

R. M.

No Agenzia Viaggi Italia? Ahi ahi ahi!...

12 novembre 2006


Schermata iniziale.


Il programma "Agenzia Viaggi Italia",  proposto dall'IPRASE, è sostanzialmente un gioco geografico ambientato in una Agenzia viaggi virtuale.



Schermata ingresso all'Agenzia.



Si suona il campanello, si entra e si decide il livello di difficoltà (facile - difficile).














Schermata della regione in gioco.

A questo punto viene proposta una regione italiana a caso. Sulla destra sono presenti città, monti, pianure, fiumi, laghi, mari e isole italiane. Ogni elemento proposto deve essere trascinato sulla regione se gli appartiene o in un'apposita area in alto, se appartiene ad altre regioni italiane.




Schermata con regione completata.


Collocando correttamente un certo numero di elementi...





Schermata finale.

...si vince un "viaggio" in quella regione!


Il programma "Agenzia Viaggi Italia" è liberamente scaricabile da questa pagina.

R. M.


Senza titolo 327

9 novembre 2006




Esattamente tre anni fa, il 9 novembre del 2003, davo inizio all'avventura del "Quadernone blu" prima versione, quella di blog didattico per alunni di scuola elementare, con questo post:

"Diamo inizio al blog del "quadernone blu", dal colore della copertina che contraddistingue i quaderni di matematica nelle due classi terze della Scuola Elementare di Sannazzaro. Il maestro Renato userà questo spazio per tutta una serie di interventi destinati ai propri 55 alunni (!) e ai loro genitori: avvisi, segnalazioni, indicazioni didattiche, assegnazione di compiti e lezioni per casa, sintesi del lavoro di classe per alunni assenti, ecc. ecc. Alunni e genitori potranno intervenire cliccando su "commenti". Partecipiamo tutti insieme, maestro di matematica, alunni e genitori, a questa nuova avventura in rete. Speriamo di fare qualcosa di utile!".


La cosa a quei tempi doveva apparire strana, perchè il primo commento fu:

"
credevo fosse uno scherzo! invece no?!" (Sioux).



A tre anni di distanza, tante cose sono cambiate: i blog didattci sono ormai molto diffusi (basta vedere il blog della cara collega Maria Teresa Bianchi, che fin da subito si è posto come punto di riferimento e di collegamento per tutti i bloggers didattici che operano nelle scuole italiane di ogni ordine e grado), ma il "Quadernone blu" prima versione ...è andato in pensione: gli alunni per cui era stato pensato, allora in terza elementare, ora frequentano la Scuola Media e il blog ha cambiato natura, pur rimanendo  in qualche modo inserito in  ambito didattico. Ora sono veramente tante le visite che ogni giorno vengono effettuate per dare un'occhiata alle segnalazioni di software didattico qui inserite: mi pare  dunque che il blog  rappresenti qualcosa di utile per docenti, genitori e (perchè no?) alunni. Certo, per la sua stessa natura, nella nuova versione il blog non incentiva  l'interattività: i commenti scarseggiano vistosamente, chi arriva vede le informazioni sui software e, se interessato,  va subito alle pagine da cui scaricarli: è naturale che sia così ed io non posso fare a meno di ringraziare in ogni caso i tanti visitatori per l'attenzione che continuano a dedicare a quello che un tempo era il..."Quadernone blu"! Grazie a tutti!!!

R. M.

Senza titolo 326

7 novembre 2006


Schermata iniziale.


Il mio nuovo programma "Uso di CU/QU/CQU", molto semplice, riguarda il corretto uso dei gruppi: cu/qu/cqu all'nterno di parole date.




Una schermata del programma.


Una schermata del programma.


Una schermata del programma.


Ogni schermata presenta un'immagine (talvolta animata, in altri casi ricavata da disegni in bianco e nero tratti dal sito "www.midisegni.it", per gentile concessione dell'autore), corredata da un nome o da una frase da completare con uno dei gruppi oggetto dell'esercizio. Ogni volta si tratta di cliccare sulla forma corretta.


 





Schermata del gioco.


Anche in questo programma, come negli altri della serie "Prima mi esercito, poi gioco", raggiungendo 50 punti con 0 errori, si ha la possibilità di giocare con un piccolo videogioco incorporato nel programma stesso. In questo caso si tratta di "Up the platform", di Nick Kouvaris.


Il  programma "Uso di CU/QU/CQU" è disponibile sul cd  Il mio software.



R. M.

Senza titolo 325

3 novembre 2006


Schermata iniziale

"Il Paese Arcobaleno" è la quarta "missione" della saga "Mat-Adventures", raccolta di giochi ed esercizi matematici  creata dalla maestra Nicky ( Nicoletta Secchi).



Schermata menu.

La missione consiste nel visitare banche e negozi di un paese inizialmente tutto grigio. Operando di volta in volta correttamente negli esercizi proposti, il paese tornerà pieno dei colori dell'arcobaleno. Le prove da superare, riguardanti euro, prezzi e compravendita, sono 6.



Schermata esercizi di cambio.

La prima (La Banca SveltoCambio) propone situazioni di cambio tra monete e banconote.




Schermata "O. K il prezzo è giusto!"


La seconda (Ok il prezzo è giusto) presenta oggetti di uso comune chiedendo di stimarne il prezzo approssimativo.



Schermata esercizi di pagamento.


La terza (Mano al portafoglio) simula una situazione di “shopping” in cui l’allievo sceglie l’articolo da comprare e lo paga con monete o banconote.





Schermata "Prezzo unitario-totale".

La quarta (Costo unitario, costo totale) chiede di calcolare il costo totale dati il numero o il peso degli articoli acquistati.




Schermata esercizi dul resto.


La quinta (Quanto mi dai di resto?) chiede all’alunno di dare il giusto resto ad una cliente che ha effettuato un acquisto.




Schermata problemi compravendita.

La sesta (Problemi di compravendita) propone situazioni problematiche di compravendita con vari livelli di difficoltà.



Le prove sono ricche di opzioni che consentono di scegliere: i livelli di difficoltà, la presenza di un supporto grafico, il supporto della calcolatrice nei casi di calcoli più complessi.


Come sempre graficamente molto curato, il programma "Mission 4" è liberamente scaricabile da questa pagina.


R. M.