Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Kea Coloring Book

30 novembre 2007


Schermata menu.

Da "Punto informatico" la segnalazione di un simpatico programma di coloring e painting: "Kea Coloring Book", adatto ai più piccoli (ma non solo).



Coloring a riempimento.

Si presenta in prima battuta come un divertente libro da colorare, con diversi, allegri disegni in bianco e nero da editare con secchiello di riempimento, pennelli vari e alcune tavolozze da cui prelevare i colori.




Coloring di precisione (senza sbavature!).

Tra i pennelli ve n'è uno veramente...magico: consente di colorare senza mai...uscire dai bordi! Naturalmente si può partire dalla classica pagina bianca e sbizzarrirsi con la fantasia, creando  propri capolavori...


 



Importazione di foto da editare.

Editing di foto.

Riservata ai più grandi (o ai genitori) la sezione "Parent Tools", dove si possono personalizzare le tavolozze,  importare immagini esterne, trasformare qualsiasi foto, disegno, etc. in modo da renderne possibile un editing personalizzato e altro ancora.

I lavori migliori possono esser salvati, stampati e spediti per posta ad amici o parenti con un clic, ma possono anche essere pubblicati sul  sito di Kea Coloring Book, da cui il programma è liberamente scaricabile.

R. M.


Problemi con le frazioni (2).

29 novembre 2007


Schermata iniziale.

Il mio nuovo programma "Problemi con le frazioni (2)" invita alla risoluzione "virtuale" di problemi di aritmetica (10 in tutto) che prevedono il calcolo della parte frazionaria unitamente al calcolo della parte rimanente (complementare).




Una schermata del programma.

Una schermata del programma.

La prima metà dei problemi richiede sia il calcolo della "parte frazionaria" (o dell'"intero", a seconda dei casi), con le canoniche due operazioni (divisione e moltiplicazione), sia quello della "parte rimanente", con una sottrazione.




Una schermata del programma.


I restanti problemi richiedono SOLO il calcolo della parte rimanente, per cui è conveniente lavorare non sulla frazione data, ma su quella "complementare", giungendo così alla soluzione con due sole operazioni, divisione e moltiplicazione (va da sè che il concetto di "frazione complementare" deve essere presente all'alunno).
E' possibile visualizzare i testi dei problemi e scegliere quelli che si intendono risolvere, nell'ordine preferito. Ogni volta, l'alunno è invitato ad una attenta lettura del testo; ad inserire i dati numerici e la/le richiesta/e ("?") in corrispondenza delle relative indicazioni; a effettuare mentalmente i calcoli necessari, volutamente piuttosto semplici e ad inserire il risultato (la risposta comparirà automaticamente).





Schermata per la stampa del disegno.


Per ogni problema risolto senza errori, (diversamente si dovrà riprendere la soluzione da capo: penalizzazione severa, per incentivare una risoluzione attenta...) si potrà stampare un disegno della serie "Amici alberi", da personalizzare e colorare a piacere (tratto da www.midisegni.it per gentile concessione dell'autore).

Apri / Salva breve demo.

Il programma "Problemi con le frazioni (2)" è disponibile sul cd "Il mio software".
(Chi avesse richiesto il cd in precedenza può riceverlo gratuitamente tramite e-mail).

R. M.

Il libro dei palloncini.

27 novembre 2007


Schermata iniziale.

Il programma "Il libro dei palloncini" di Pierluigi Cappadonia, genitore esperto di grafica e di programmazione informatica, contiene giochi che richiedono una prima abilità nella lettura di semplici parole. Sono diponibili 4 sezioni.




Schermata prima attività.


Nella sezione "Parole Disegni" vengono proposte a caso 10 parole fra quelle a disposizione, mentre nella parte destra appare un disegno relativo ad una delle parole prescelte; l'alunno dovrà trovare la parola esatta, cliccando sopra il cartellino corrispondente. Se tutti gli abbinamenti "parole/disegni" saranno corretti, c'è la possibilità di  poter giocare al tiro al bersaglio: al posto dei palloncini in alto scorreranno dei bersagli che il bambino deve colpire con il mouse.




Schermata seconda attività.


Nella seconda sezione, "Trova iniziale",  viene proposto di selezionare la parola che inizia con l'iniziale proposta dal libro e che verrà messa nella pagina di destra.






Schermata terza attività.

Nella terza sezione, "Ordina parole", l'alunno deve mettere in ordine alfabetico 6 parole che vengono proposte casualmente dal programma. Per facilitare il gioco, sulla destra è stato riportato l'alfabeto (che può contenere o meno le lettere straniere in base a come è stato impostato il programma nella pagina iniziale). Una volta che tutte le parole sono state ordinate correttamente e trasformate in palloncini, si devono far scoppiare questi ultimi, utilizzando il mouse che ha come puntatore una mano con un... ago e vincere così un gettone per una partita con il "gioco del camion".




Schermata quarta attività.

L'ultima sezione, "Indovina Parola", propone una rivisitazione del gioco dell'impiccato.
Il programma "Il libro dei palloncini" è scaricabile da questa pagina in versione demo. Per attivare la versione completa occorre richiedere all'autore un codice di attivazione che viene concesso gratuitamente.
R. M.

1 & 2...ReSTART!

25 novembre 2007


Copertina del cd.

Segnalatami da Giovanna A., che ringrazio, presento la versione aggiornata al 24-10- 2007 del cd-rom "1&2...ReSTART", una raccolta di software di libero utilizzo  per le prime tre classi della Scuola Primaria  proposta dall'USP di Bologna nell'ambito del Progetto Marconi.



Schermata menu generale.



Impossibile dar conto singolarmente degli oltre 200 programmi della raccolta, suddivisi in 6 sezioni a tema.





Sottomenu "Per iniziare".

Si va dalla sezione "Per iniziare" ...




Sottomenu "Italiano".


Sottomenu Esercitazioni di Italiano.

alla sezione "Italiano" e relative esercitazioni;




Sottomenu Matematica.


Sottomenu Aritmetica 2

dalla sezione "Matematica" e relative esercitazioni, a quelle di "Storia e geografia", "Arte e immagine" e "Lingua 2".
I programmi risultano raccolti in un file immagine ISO di ben 679 Mb, liberamente scaricabile da questa pagina. Una volta scaricato, il file ISO va masterizzato su un cd attraverso l'apposita funzione presente nel programma di masterizzazione sul proprio sistema.

R. M.

Clicca Numero.

22 novembre 2007


Schermata iniziale.

"Clicca Numero" è un programma di Ivana Sacchi che propone esercizi di calcolo mentale (composizione di numeri entro 10; entro 20; entro 30) in forma di gioco.




Schermata di avvio del gioco.


Scopo del gioco è ottenere punti e incrementare il più velocemente possibile il proprio punteggio, che compare in basso a sinistra..



 


Il gioco in azione.

Il gioco in azione.

Il gioco in azione.


Si tratta ogni volta di cliccare sui blocchi a destra in modo da comporre il numero che compare sulla nuvoletta a sinistra. Quando il numero è composto esattamente i blocchetti scompaiono (viene assegnato un punto per ogni blocchetto eliminato, più il numero composto), ma dall'alto, un po' come nel "Tetris", cadono nuovi blocchetti generati casualmente (la velocità aumenta nel corso del
gioco). Quando una colonna è completa il gioco termina.


Il programma "Clicca Numero" è liberamente scaricabile dal sito dell'autrice.

R. M.

Lepri, segugi e pedine.

21 novembre 2007


Il gioco all'inizio.

Da "Base5", mai abbastanza lodato sito di "matematica ricreativa" curato da Gianfranco Bo, due intriganti giochi di logica e strategia da effettuare on line, oppure da scaricare sul proprio pc. Il primo è "La lepre e i segugi".




I segugi avanzano...



Si può scegliere di essere la lepre che fugge o i segugi che la vogliono bloccare. In ogni caso, la parte dell'avversario la fa il computer. Si muovono i cani (uno ad ogni mossa) o la lepre trascinandoli col mouse.







La lepre è in trappola!
Se siete i segugi, dovete riuscire a bloccare la lepre in una casella in modo che non riesca più a muoversi.


Se siete la lepre, non dovete mai farvi bloccare dai segugi, dovete sempre avere una via d'uscita.







La scacchiera di gioco.


"Hex7" è la simulazione di una variante a 7 x 7 caselle del celebre gioco da tavolo inventato indipendentemente dal premio Nobel per l'economia statunitense John Nash (1948) e dal matematico danese Piet Hein (1942).




Una fase iniziale del gioco.



In una scacchiera romboidale con caselle esagonali, i due giocatori devono disporre le proprie pedine in modo da formare una linea continua tra i due lati opposti del proprio colore (ogni giocatore ha due lati del rombo, non contigui).





 



Il percorso vincente del bianco.


In questa simulazione, i giocatori hanno come colori  il bianco e il nero. Alternativamente pongono una pedina in una casella esagonale della scacchiera. L'obiettivo del giocatore bianco è di formare una linea continua che connette i due lati opposti bianchi della scacchiera, l'obiettivo del giocatore nero è connettere i lati opposti neri.

"La lepre e i segugi" e "Hex7" sono liberamente scaricabili da "Base5" (Sezione Giochi Javascript).

R. M.



Primi p@ssi.

20 novembre 2007


Copertina del cd.

Segnalatami da Giovanna A., che ringrazio, presento la versione recentemente aggiornata (settembre 2007) del cd-rom "Primi p@ssi", una raccolta di software di libero utilizzo  per la Scuola dell'Infanzia  proposta dall'USP di Bologna nell'ambito del Progetto Marconi.





Schermata menu del cd.

Impossibile dar conto singolarmente degli innumerevoli programmi della raccolta, suddivisi in 6 sezioni a tema.




Sottomenu Mouse - Frecce e...

Si va dalla sezione "Causa ed effetto" alla sezione "Uso del mouse e tastiera"...



Sottomenu Percezione visiva e uditiva.

...Dalla sezione "Percezione visiva e uditiva"..





Sottomenu Organizzazione spaziale.

...alla sezione "Organizzazione spaziale"...




Sottomenu Logica

...alla sezione "Logica". Non manca neppure una sezione dedicata all'"Avvio alla lettura".  Come si evince dalle schermate dei sottomenu, ogni sezione è a sua volta suddivisa in più sottosezioni, da cui far partire direttamente i programmi disponibili (alcuni dei quali vanno però installati prima sul pc). Il tutto per un totale di 332 Mb, raccolti in un file immagine ISO liberamente scaricabile da questa pagina. Una volta scaricato, il file ISO va masterizzato su un cd attraverso l'apposita funzione presente nel programma di masterizzazione sul proprio sistema.

R. M.


Sottrarre in tanti modi. Ma non rubando.

18 novembre 2007


Schermata iniziale.

Il programma "Sottrazioni", di Ivana Sacchi, propone una serie ben articolata e graduata di esercitazioni sull'operazione in questione.




Schermata menu.
Dalla schermata menu, si può scegliere di volta in volta la modalità con cui operare.



Schermata sottrazioni con barre.

Sono previsti esercizi con l'uso di barre (entro il 10; entro il 20)...





Schermata sottrazioni con piatti, lunghi, unità.

... o dei piatti – lunghi – unità (entro il 99 /entro il 999, con e senza cambio);





Schermata sottrazioni con abaco.

con il supporto dell'abaco (entro il 99 /entro il 999 /entro il 9.999;  con e senza cambio), oppure ancora utilizzando le tabelle o i soli numeri.



Il programma "Sottrazioni", molto flessibile e graficamente curato, è liberamente scaricabile dal sito dell'autrice.

R. M.

Io segnalo, tu segnali, egli scarica!...

16 novembre 2007






Da oltre un anno, ormai, segnalo su questo blog, con discreta frequenza,  dei programmi didattici che reputo interessanti e utili per docenti e alunni dei vari ordini di scuola, con particolare, non esclusivo  riferimento alla Scuola Primaria. Ora mi piacerebbe poter contare anche sulla collaborazione di chi, fra i numerosi visitatori che approdano ogni giorno su questa pagina, abbia utilizzato con profitto o comunque conosca software didattici qui non ancora segnalati. Basterà Indicarmi tramite e-mail o nei commenti il nome  e il link corrispondente e sarà mia cura rintracciare il programma in questione, scaricarlo e, se del caso, segnalarlo a mia volta sul blog secondo le consuete modalità. Riceverei volentieri indicazioni su programmi adatti agli alunni di Scuola dell'Infanzia, di Scuola Primaria e di Scuola Secondaria di primo grado relativi a qualunque ambito disciplinare, purchè completi (no demo o shareware) e scaricabili liberamente. Anche indicazioni su programmi di carattere ludico saranno ben accette, purchè gli stessi  appaiano caratterizzati da una certa qual valenza educativo-didattica: insomma, il giochino fine a se stesso, no. Ovviamente, converrà assicurarsi che i programmi che si intendono proporre non siano fra quelli già qui segnalati,  mentre direi di non prendere in considerazione le risorse didattiche fruibili solamente on line, che non corrispondono alle finalità di questo blog.

Cosa si avrà in cambio per ogni software a me segnalato?

La possibilità di scegliere liberamente e ricevere gratuitamente uno dei programmi da me realizzati e presentati sul mio sito Software Didattico Free, ma, soprattutto, la soddisfazione per aver contribuito a rendere un utile servizio a docenti,  alunni e  genitori.

Per cui...

Collaborate, gente, collaborate!

E grazie fin d'ora!

R. M.

(P. S.: saranno ovviamente apprezzate le segnalazioni di software eventualmente effettuate dagli stessi autori!...).



Una matita molto...fisica.

15 novembre 2007





Riprendo da Punto Informatico e giro la segnalazione di "Crayon Physic", un originalissimo gioco nel quale si devono disegnare con il mouse gli oggetti da usare per far raccogliere alla propria pallina rossa tutte le stelline presenti sul...piano di gioco, simulante un foglio di carta virtualmente accartocciato. Per far arrivare la pallina dal punto di partenza alla stellina, o stelline varie, si possono disegnare (anche in abbozzo) cubi, rettangoli e "cosi" di qualsiasi forma: gli oggetti così creati diventano immediatamente solidi e "cadono" nel livello dal punto in cui li si disegna grazie ad una forza di gravità simulata, che è proprio la forza da sfruttare per far arrivare la pallina a raccogliere stelline. Creatività, spirito di osservazione e logica aiuteranno l'utente a superare i vari livelli.

Il programma "Crayon Physic", per ora poco più di un prototipo, ma si annuncia una versione deluxe, è liberamente scaricabile dal sito del produttore.

R. M.

Problemi con le frazioni.

12 novembre 2007


Schermata iniziale.


Il mio nuovo programma "Problemi con le frazioni" propone la risoluzione "virtuale" di semplici problemi di aritmetica (10 in tutto) che prevedono il calcolo frazionario. E' possibile visualizzare i testi dei problemi e scegliere quelli che si intendono risolvere, nell'ordine preferito.


 





Una schermata del programma.

Una schermata del programma.

Una metà dei problemi richiede il calcolo della "parte frazionaria"...







... i rimanenti richiedono il calcolo dell'"intero". Ogni volta, l'alunno è invitato ad una attenta lettura del testo; ad inserire i dati numerici e la richiesta ("?") in corrispondenza delle relative indicazioni; a effettuare mentalmente i calcoli necessari, volutamente semplici e ad inserire il risultato (la risposta comparirà automaticamente).


 





Schermata per la stampa del disegno.

Per ogni problema risolto senza errori (diversamente si dovrà riprendere la soluzione da capo: penalizzazione... severa, per incentivare una risoluzione attenta...), si potrà stampare un disegno da personalizzare e colorare a piacere (tratto da www.midisegni.it per gentile concessione dell'autore).



Il programma "Problemi con le frazioni" è disponiibile sul cd "Il mio software".

(Chi ha richiesto il cd a far tempo dal settembre 2006, può ricevere i programma in questione tramite posta elettronica).



R. M.