Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Trashformers!

28 aprile 2008

Area alunni


Educare i ragazzi all'ambiente e al corretto smaltimento dei rifiuti anche attraverso il web e in modo divertente: questa la finalità del progetto scuola "Trashformers", creato da Amiu e dal comune di Genova.





Area docenti

Attraverso il progetto si vuol comunicare a docenti, bambini delle scuole elementari e famiglie il valore dei rifiuti partendo dalla raccolta differenziata per passare, attraverso il recupero, al riciclaggio dei materiali.




Manuale docenti.
Sommario del manuale.
Sul sito del progetto, sono disponibili accattivanti proposte per attività ludico-ricreative atte a trasformarsi in veri e propri momenti di educazione ambientale, mentre i docenti possono scaricare un manuale edito da Amiu particolarmente ben strutturato ed esaustivo (68 pagine in PDF): un utile strumento per  trasmettere informazioni corrette sulla raccolta differenziata e sulle problematiche relative ad un adeguato smaltimento dei rifiuti,  problematiche di estrema attualità e non solo in circoscritte aree del Paese.

R. M.

Via | Sophia

A tu per tu con...Pollicino.

26 aprile 2008





Il mio nuovo programma della serie  "A tu per tu con..." riguarda questa volta Pollicino ed è rivolto ai piccoli della seconda/terza classe di Scuola Primaria.




Una schermata della sezione "Leggi".


Viene proposta la lettura della celebre fiaba di Pollicino (versione di C. Perrault, nella traduzione di C. Collodi), ridotta e adattata per l'occasione (anche attenuandone certi aspetti truculenti...), suddivisa in 9 momenti-chiave, ognuno costituito da un testo e una tavola a colori.




Una schermata della sezione "Metti in ordine le figure".

Una volta letta la fiaba, si possono svolgere alcune facili attività volte a verificarne un' adeguata comprensione. In "Riordina le figure" si tratta di ricostruire la corretta sequenza temporale dei momenti principali del racconto, riordinando la serie di immagini a corredo.





Una schermata della sezione "Dimmi: chi dice...?".


In "Dimmi: chi dice...?", vengono proposte alcune battute di dialogo: si tratta di individuare il personaggio che di volta in volta le pronuncia nel corso della narrazione.





Una schermata della sezione "Completa il cloze".


In "Completa il cloze", occorre inserire correttamente le parole mancanti all'interno di brevi estratti del testo. Ogni volta, se non si commettono errori, si ha la possibilità di stampare uno dei disegni della fiaba, tratto da midisegni.it e riproposto in b/n, così da poterlo colorare a proprio modo.


Il programma "A tu per tu con...Pollicino" è disponibile sul cd "Il mio software".

(Chi avesse richiesto il cd in precedenza, se interessato, potrà ricevere gratis il programma via posta elettronica).

R. M.

Musica dai video.

24 aprile 2008


"Giveaway of the day", il sito che ogni giorno, per 24 ore,  rende disponibile per il libero download un programma commerciale completo, propone oggi "You Tube Music Downloader", un valido software che permette  di estrapolare la musica dai video di  YouTube e convertirla in  MP3 in maniera semplicissima.


.Area di lavoro. 


Pronti per il download


Una volta inserito l'indirizzo del video scelto sul celebre portale, si vanno a impostare alcuni parametri e il gioco è fatto: l'audio del filmato è a nostra disposizione per l'ascolto, l'inserimento in presentazioni PPT, ecc.
In maniera altrettanto semplice si possono scaricare i video completi, convertendoli in AVI o WMV per la visione in locale, o in MOV per l'iPod, in  MP4 per PSP, o ancora in 3gp per il telefonino.

Il programma "You Tube Music Downloader" sarà disponibile fino alle ore 9 circa di domani, 25 aprile, poi sarà a pagamento.

R. M.

Un OCR al TOP!

23 aprile 2008


http://www.topocr.com/download.html



OCR for Digital Cameras via kwout



"TopOCR"  è un programma rilasciato con licenza open source  finalizzato alla conversione di un’immagine contenente testo in un testo in formato editabile con un qualunque programma di videoscrittura.






Le finestre di lavoro.

L'area di lavoro di TopOCR è divisa in due finestre affiancate...



Il programma in azione.


...a sinistra,  si va ad aprire l'immagine col testo da editare (pagina di un libro, di una rivista, ecc.), acquisita tramite scanner o fotocamera, oppure semplicemente scegliendola sul proprio sistema, se già presente;  a destra avviene il suo riconoscimento sottoforma di testo modificabile e appunto vi si operano direttamente  le necessarie modifiche e correzioni, dopodichè si va a salvare il testo editato là dove serve.
Pur non potendo competere con i software commerciali più blasonati (ma a pagamento!), il programma presenta interessanti funzionalità, fra le quali spiccano:


- la possibilità di acquisire immagini di testi da convertire mediante più periferiche (scanner tradizionale, fotocamera digitale, cellulare dotato di fotocamera...);


- la gestione di pagine con  testo più grafica;


- l'esportazione in diversi formati inclusi PDF e HTML;


- l'editor di testo ed immagini incluso;


- il supporto per creare dal testo un file audio attraverso l’utilizzo di codec esterni per la sintesi vocale (Text To Speech).

Inutile sottolineare la validità di un simile programma (a costo zero!) anche in ambito scolastico.


R. M.


Via | Maestro Antonio.




 


Il Gigante Egoista.

21 aprile 2008





Il mio nuovo programma "A tu per tu con...Il Gigante Egoista" è rivolto ai piccoli della seconda / terza classe di Scuola Primaria.




Una schermata della sezione "Leggi".


Viene proposta la lettura della celebre storia di Oscar Wilde, ridotta e adattata per l'occasione, suddivisa in 8 momenti-chiave, ognuno costituito da un breve testo e una tavola a colori.




Una schermata della sezione "Riordina le figure".


Una volta letta la storia, si possono svolgere alcune facili attività volte a verificare un' adeguata comprensione della stessa. In "Riordina le figure" si tratta di ricostruire la corretta sequenza temporale dei momenti principali del racconto, riordinando la serie di immagini a corredo.




Una schermata della sezione "Dimmi: chi dice...?".


In "Dimmi: chi dice...?", vengono proposte alcune battute di dialogo: si tratta di individuare il personaggio che di volta in volta le pronuncia nel corso della storia.




Una schermata della sezione "Completa il cloze".


In "Completa il cloze", occorre inserire correttamente le parole mancanti all'interno di brevi estratti del testo.
Ogni volta, se non si commettono errori, si ha la possibilità di stampare uno dei disegni della storia, tratto da midisegni.it e riproposto in b/n, così da poterlo colorare a proprio modo.

Il programma "A tu per tu con...Il Gigante Egoista" è disponibile sul cd "Il mio software".
(Chi avesse richiesto il cd in precedenza, può ricevere gratis il programma via posta elettronica).

R. M.

Sistema Nervoso Umano.

19 aprile 2008



Annarita Ruberto, apprezzata docente di matematica e scienze nella Scuola Secondaria di primo grado, in uno dei suoi blog, Scientificando, rende disponibile al download un'efficace ed esauriente presentazione in PPT sul "Sistema Nervoso umano".
Ben strutturata in 52 slides, la presentazione è stata utilizzata con successo  in una terza classe dalla stessa autrice, che ha potuto catturare l'attenzione degli alunni relativamente ad un argomento scientifico considerato di solito  abbastanza ostico. Nello slideshow  sopra richiamato, è possibile visionare (anche a tutto schermo) la presentazione in questione, che peraltro si può liberamente scaricare seguendo l'apposito link sul blog della docente, ricco di materiali, anche strutturati, di sicura efficacia didattica (Learning Objects, presentazioni, tracce ed esiti di lezioni,  ecc.), sia di scienze che di matematica.

R. M.

Tre fiabe per te.

15 aprile 2008








Il mio nuovo programma "TRE FIABE PER TE", molto semplice, è rivolto ai più piccoli (in particolare, agli alunni dell'ultimo anno di Scuola dell'Infanzia e a quelli della prima classe di Scuola Primaria).




Schermata con uno dei  momenti-chiave della fiaba.

Schermata con sequenza dei momenti-chiave in disordine.

Schermata con ricostruzione sequenza ordinata.


Si tratta di ricostruire la corretta sequenza dei momenti principali di tre fiabe classiche: "Il brutto anatroccolo", "Cappuccetto Rosso" e "Cenerentola" (fiabe che sarebbe bene fossero già conosciute), non prima di aver visualizzato alcune belle tavole raffiguranti detti momenti-chiave, accompagnate da brevi testi da ascoltare o leggere, a seconda dei casi.
Ogni volta, se non si commettono errori nella ricostruzione di ciascuna sequenza, si ha la possibilità di stampare un simpatico disegno in tema con ciascuna fiaba, tratto da midisegni.it.

(Risorse grafiche:
tavole riprese da www.fantavolando.it per gentile concessione di Maestra Rita, che ringrazio sentitamente).

Il programma "TRE FIABE PER TE" è liberamente scaricabile da questa pagina del sito "Software Didattico Free"

R. M.


Disegni periodici: su carta e on line!

10 aprile 2008


Fra i numerosi, utili materiali per docenti messi a disposizione da Adriana Sartore sul suo sito "Scuola di base" v'è anche una stimolante sezione ricca di proposte tutte dedicate ai cosiddetti disegni periodici, figure geometriche che, incastrandosi perfettamente tra di loro, ricoprono completamente lo spazio, ricordando le celebri tavole di Escher.




Costruire disegni periodici.

Colorare disegni periodici.

Accanto a utili indicazioni didattiche per la costruzione di tali figure su carta quadrettata, utilizzando in modo concreto importanti trasformazioni geometriche (traslazioni, rotazioni, simmetrie assiali e di scorrimento)...




Istruzioni per la costruzione virtuale di disegni periodici.

L'applet in funzione.


...c'è pure la possibilità di cimentarsi con la costruzione virtuale di figure periodiche utilizzando un'apposita applet: variando opportunamente parametri e impostazioni, si possono realizzare accattivanti tassellature sempre diverse.

R. M.



Fumetti dalle proprie foto.

9 aprile 2008



Il servizio on line "Befunky" permette anche ai ragazzi di elaborare in modo facile ed immediato le proprie foto, così da trasformarle e utilizzarle ad es. per la creazione di proprie storie a fumetti o per altri progetti grafici (cartelloni, locandine, ecc.).



Upload di una foto dal proprio pc.

Ovviamente, nulla che non si possa fare con i consueti applicativi grafici, ma qui, con il semplice upload di una foto dal proprio pc...




Trasformazione in disegno b/n.

...si può ottenerne in modo immediato una versione "disegnata" in b/n....



Trasformazione in disegno a colori.

...o a colori.




Alterazione caricaturale dell'immagine.


E' pure possibile introdurre buffe alterazioni con un paio di click.
Le immagini ottenute dalle proprie foto si possono poi salvare, condividere e quindi utilizzare per i propri progetti grafici.

R. M.



"Guida del giovane all'orchestra".

6 aprile 2008





Il mio nuovo programma "Guida all'ascolto di 'Guida del giovane all'orchestra' di B. Britten" ha per obiettivo primario quello di facilitare un approccio consapevole e guidato all'ascolto di un celebre brano classico, quella "Guida del giovane all'orchestra" di Britten che, insieme a "Pierino e il lupo" di Prokofiev, ma anche al "Carnevale degli animali" di Saint Saëns, rappresenta una risorsa imprescindibile per avviare i ragazzi delle classi quarta e quinta di Scuola Primaria e quelli di Scuola Secondaria di primo grado a conoscere i principali strumenti dell'orchestra e le loro variegate possibilità espressive.



Schermata menu.

E' suddiviso in varie sezioni:
- La sezione "L'Autore" presenta una breve biografia di Benjamin Britten.
- La sezione "La composizione" delinea la natura dell'opera proposta: finalità, caratteristiche, struttura, ecc.





Schermata della variazione A.

- La sezione "L'ascolto guidato" rappresenta il cuore del programma, dal momento che propone via via l'ascolto di ogni singola sezione della composizione, introdotto da una breve presentazione testuale e dalle immagini degli strumenti di volta in volta in evidenza.
- La sezione "Il video" permette di visualizzare l'esecuzione integrale dal vivo della composizione da parte di un'orchestra sinfonica. Con opportuni sottotitoli, inseriti per l'occasione, vengono di volta in volta indicati i diversi momenti musicali della composizione e gli strumenti che ne sono protagonisti.




Una scheda de "Gli strumenti da vicino".


- La sezione "Gli strumenti da vicino" è costituita da sintetiche schede che illustrano le caratteristiche peculiari dei vari strumenti dell'orchestra.






Una schermata del QUIZ.


- La sezione "Il QUIZ", da proporre evidentemente non prima di aver esaurito le sezioni precedenti, propone una serie di 20 quesiti sull'opera, per una verifica del riconoscimento da parte dell'alunno dei diversi momenti della composizione, nonchè per l'individuazione dello strumento protagonista in evidenza in alcuni dei brani riproposti per l'ascolto. Alla fine del test, se non sono stati commessi errori, l'alunno può stampare un simpatico disegno con cui personalizzare quadernoni, album e testi di musica (tratto da www.midisegni.it). In più, potrà cimentarsi con un metallofono virtuale ed eseguire semplici melodie.


Il programma "Guida all'ascolto di 'Guida del giovane all'orchestra' di B. Britten" è liberamente scaricabile da questa pagina del sito collegato al blog.

R. M.

Slidedeshow facili? Sì, grazie!

4 aprile 2008




"Photostage" è un programma per la creazione di slideshow che fa della semplicità il suo punto di forza, pertanto trova in campo scolastico un proprio terreno d'elezione, consentendo anche ai ragazzi la produzione di presentazioni basate su proprie foto, o immagini scannerizzate di propri disegni, ecc.




Schermata di lavoro.

Basta richiamare le immagini nella sua interfaccia di lavoro...



Inserimento delle immagini.

...e si inizia a visualizzare la "timeline", ovvero le foto disposte in sequenza, che si possono variamente posizionare, spostare o cancellare. Volendo, sotto ogni immagine è possibile inserire una didascalia che può fare da "sottotitolo", variare il tipo di transizione tra una immagine e l'altra, registrare per ogni immagine un commento audio direttamente con il microfono del pc, oppure scegliere per tutta la presentazione una colonna sonora. Il programma permette di importare svariati formati di immagine: bmp, gif, jpg, png,  ecc.; vari formati audio: wav, mp3, ogg, mid,  wma ed altri, nonché video: avi, mpeg, wmv, divX, Xvid, mpeg1, mpeg2, mpeg4, mp4, mov, asf, vob, ecc.




Visualizzazione slideshow.

Terminata la creazione dello slideshow, si può esportarlo su DVD, CD, Blu-ray, HD-DVD e/o visualizzarlo sul pc  in vari formati video: avi, wmv, asf, mpg, 3gp, mp4, mov, iPod, iPhone, PSP, Mobile Phone, Pocket PC.

Il programma "Photostage" è liberamente scaricabile dal sito del produttore (vedi la prima immagine in alto, con il relativo link attivo).

R. M.

Via | Punto Informatico


Base Marte chiama Terra!

2 aprile 2008






L’Agenzia Spaziale Italiana ed il Centro Italiano Ricerche Aerospaziali presentano "Star4Physics", il nuovo, coinvolgente videogioco che  consente ai ragazzi di esplorare virtualmente lo spazio.
 



Una schermata del videogioco.

Nei panni di un cadetto dell’Accademia Spaziale Infinity - l’avveniristica base marziana - si potrà prendere parte ad un incredibile addestramento, seguendo lezioni teoriche sulle leggi della fisica e sulle attività spaziali.



Una schermata del videogioco.


Si potrà conoscere il sistema solare tramite il planetarium interattivo, navigare nella base su Marte, apprendere principi della fisica connessi alle missioni spaziali, capire il moto dei pianeti e dei satelliti o anche conoscere le caratteristiche dell’atmosfera terrestre.





Una schermata del videogioco.


7 moduli d’addestramento, decine di esperimenti e tante missioni completamente tridimensionali, tutto da scoprire insieme con gli altri personaggi dell’Accademia per superare i crescenti livelli di sfida!

Il videogioco "Star4Physics", esempio di edutainment assolutamente di buon livello, è liberamente scaricabile da questa pagina.

R. M.



Docenti al Pronto Soccorso.

1 aprile 2008


Un vero e proprio Pronto Soccorso per insegnanti, soprattutto se giovani, spesso in difficoltà di fronte ai mille adempimenti richiesti oggi dalla professione docente e di natura anche burocratica, oltrechè educativo-didattica: ecco la mission del nuovo sito "Pronto Soccorso Insegnanti" pensato da un gruppo di docenti che vantano un'esperienza pluridecennale nella scuola e in grado di offrire un aiuto concreto ai colleghi meno esperti e/o in difficoltà: consigli, risorse, esempi, materiali e strumenti didattici, programmazioni disciplinari, verifiche strutturate, persino suggerimenti per viaggi d'istruzione e altro ancora. Il tutto, gratuitamente e in due formati, .doc (per modificare  direttamente le proposte adattandole alla propria realtà) e .pdf. Il progetto, attualmente agli inizi, appare rivolto soprattutto ai docenti di scuola secondaria di primo grado, ma sarà man mano allargato ad altri ordini di scuola ed è aperto a proposte,  suggerimenti o materiali didattici forniti dai colleghi  operanti nelle più diverse situazioni.
Senz'altro un sito da monitorare periodicamente.



R. M.

Via | Sophia.it