Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Social Networking Wars.

29 luglio 2008






Il Social Networking ci ruba l'anima? E se tornassimo al "reale"?

R. M.

Goldbach...Chi era costui?

24 luglio 2008





Il mio nuovo programma "A tu per tu con... LA CONGETTURA DI GOLDBACH", destinato agli alunni della Scuola Secondaria di primo grado (ma anche a quelli della quinta classe di Scuola Primaria che abbiano affrontato l'argomento "numeri primi"), propone uno dei più vecchi problemi irrisolti nella teoria dei numeri, quella celeberrima congettura secondo la quale sembrerebbe che ogni numero PARI maggiore di 2 possa essere scritto come somma di due numeri PRIMI. "Sembrerebbe", perchè finora  nessuno è riuscito a dimostrare che la cosa sia valida per TUTTI i numeri pari, che come si sa sono infiniti...




Schermata menu.


Una schermata dell'esercitazione.


Accanto ad una breve biografia di Golbach, ad una sintetica esposizione della congettura, a richiami sui Numeri Primi, a una tabella con i numeri primi entro il 50, il programma propone come esercitazione di individuare le coppie di numeri primi che, sommati, formano i numeri pari entro il 50, assegnando un punto per ciascuna coppia inserita correttamente. A punteggio pieno e senza errori, si ha la possibilità di cimentarsi con un piccolo videogioco in Flash incorporato nel programma stesso.

Il programma "A tu per tu con... LA CONGETTURA DI GOLDBACH" è disponibile sul cd "Il mio software".

R. M.


Otello (senza Desdemona).

23 luglio 2008


La Cylog Software rende disponibile una semplice, ma accattivante versione digitale del celebre passatempo Othello, detto anche (impropriamente) Reversi. Semplicissime le regole del gioco (peraltro, vi è pure un corso interattivo on line): date 4 pedine iniziali, ad ogni mossa si cerca di far cambiare colore e proprietario al maggior numero di pedine avversarie, posizionando la propria in modo da "imprigionare" le pedine nemiche, e di colore inverso, tra due pedine del nostro colore.




Una schermata del programma.

La versione della Cylog Software, molto semplice nell'interfaccia e nelle opzioni,  consente comunque di scegliere tra quattro skin diverse (che si possono entualmente modificare intervenendo sulle relative immagini BMP). E' possibile giocare contro un amico o contro il computer e non c'è bisogno di installare il programma, trasportabile su chiavetta USB e quindi utilizzabile anche su portatile (magari in spiaggia...).

R. M.


Nasce Codice Internet.

20 luglio 2008


Dal sito di riferimento:

"L'idea di "Codice Internet" è molto semplice: divulgare la Rete in Italia.
Portare Internet alle persone anziché aspettare che la gente venga in Internet.
Chi lavora in questo mondo sa purtroppo quanto ancora nel nostro Paese siamo indietro, quanta disinformazione ci sia ancora oggi sulle tematiche del Web (e della tecnologia in generale) e quanto ci sia bisogno di colmare un divario digitale. C'è bisogno di fare qualcosa. Di fare qualcosa, ora.
Per questo al posto di lamentarci abbiamo preparato qualcosa di molto concreto: Codice Internet.
A partire da Settembre 2008 realizzeremo una serie di iniziative di divulgazione - coinvolgenti, semplici, divertenti! - in tutta Italia che, in questa prima fase, arriveranno fino a fine 2009 quando a Milano organizzeremo la prima "Internet Week" (una sorta di Festival di Internet) durante il quale le strade di Milano si coloreranno di web; per fare un esempio, qualcosa tipo festival della Scienza di Genova o Salone del Mobile col Fuori salone, ma 100% dedicato alle tematiche della Rete.
I format per il momento previsti sin dall'inizio, sono:
• The Internet Corner (incontri pubblici con personaggi/testimonial che parlano di web)
• The Internet Guru (interventi di esperti/guru italiani e stranieri finalizzati a divulgare la Rete)
• The Internet Show (il primo spettacolo dedicato al tema della Rete, fatto da Marco Montemagno v. questo video per farti un'idea)
• The Internet Buzz (da un lato partecipazione ad altre iniziative non tecnologiche, es. Festival della Creatività, portando in quel contesto uno o più dei format indicati sopra. Dall'altro lato sostegno e visibilità alle altre iniziative, convegni/conferenze/barcamp/blogfest/ecc. che in Italia hanno uno scopo divulgativo)
• The Internet Week (1 evento di una settimana/10 giorni dedicato alla Rete e alla cultura digitale)
I primi appuntamenti già definiti per il periodo sett/dic. 2008 sono:
- 8 settembre / 15 ottobre, Milano, Ottagono: 35 giorni, 1 ora al giorno in Piazza Duomo a parlare di Web alle persone. Internet scende in strada :)
- 3/4 Ottobre, Milano Teatro dell'Arte: la prima tappa dell'Internet Tour. Internet entra a Teatro, con incontri con i vari guri/esperti di Rete che spiegheranno in modo divulgativo le opportunità concrete della Rete, laboratori e la sera uno spettacolo (il primo al mondo) dedicato al tema della Rete: "The Internet Show" (con Marco Montemagno)...".

Un'idea che merita attenzione e sostegno da parte di chi crede nelle opportunità positive che la Rete può offrire a tutti e in particolare ad alunni e docenti.







R. M.

Musica, Mariopaint!

17 luglio 2008


"Mario Paint Composer", che si ispira allo storico Mario Paint per Nintendo (1992!), mette a disposizione un pentagramma con tanti simboli che corrispondono a suoni e note, con cui anche i più piccoli possono cimentarsi nel "disegnare" semplici melodie e ritmi, sperimentando rumori ed effetti speciali, a base di oink, miao miao, bau, boing! e compagnia cantando.




Una "partitura" in fieri.


Il programma, che non ha bisogno di installazione, è un invito a giocare con la musica utilizzando poco più di una dozzina di oggetti e personaggi tratti dal mondo di Super Mario e relativi suoni ed effetti sonori.
L'interfaccia è semplicissima ed intuitiva per bambini di tutte le età, che possono fraternizzare con il mouse ed il computer e creare le proprie canzoncine e musichette, da salvare e riascoltare in seguito.









R. M.

Via | Punto Informatico

I segreti di PAINT.

16 luglio 2008


Sul blog "Geekissimo", un interessante post dedicato a Paint, il celeberrimo software di disegno che, essendo da sempre integrato in Windows, è normalmente assai utilizzato in ambito scolastico, anche dagli alunni più piccoli. Spesso guardato con sufficienza in altri ambiti per le evidenti limitazioni, il programma nasconde (è proprio il caso di dirlo!) invece delle funzionalità che possono tornare utili a tutti in tantissime circostanze.


Dai pennelli giganti allo strumento timbro, passando per i pennelli personalizzabili ed il ridimensionamento veloce delle immagini, sono tanti i "segreti" di Paint svelati nel post segnalato.

R. M.

Via | Geekissimo

Libri di scuola "leggeri", finalmente!

13 luglio 2008


La casa editrice BBN propone  libri online per la Scuola Secondaria (anche di primo grado) che costano mediamente il 50% in meno di un testo corrispondente di altra casa editrice acquistato in libreria. Un ulteriore risparmio viene generato dalla suddivisione in fascicoli e dalla possibilità di adottare solo quelli ritenuti necessari: la struttura delle opere consente al docente di comporre il proprio testo anche tenendo conto del margine di spesa che gli compete all’interno del tetto di classe  Ancora più economico è l'acquisto da parte della scuola della licenza d'uso, che consente la distribuzione dei contenuti agli allievi ad un costo irrisorio o addirittura nullo. Ogni testo o collana ha un sito internet dove, diviso per fascicoli e per unità didattiche, è possibile trovare (e scaricare freeware) approfondimenti, test e giochi didattici: ad es., al testo di ed. fisica per la Scuola Media "Le cinque W dello Sport" è collegato un gioco-test in flash per imparare a riconoscere i campi da gioco. Si può provarlo direttamente da qui, seguendo il link gioca nella figura sopra.


R. M.

Bambini e Internet.

11 luglio 2008


Il blog di mypage.it è un'utilissima risorsa per tutti coloro che sono interessati al delicato rapporto bambini / Internet, docenti e genitori in particolare.
Il blog è collegato al sito che proprio in questi giorni si sta lanciando:  http://www.mypage.it. Si tratta del primo sito web 2.0 per bambini in Italia.  Da lunedì sarà online per tutti in versione beta.
Ne riparleremo senz'altro.


R. M.

La Costituzione in Mp3.

7 luglio 2008




"Podcast Costituzione" è l’iniziativa che l’Ufficio Servizio Giovani della ripartizione cultura italiana della Provincia Autonoma di Bolzano ha predisposto per i 60 anni della nostra carta costituzionale. Una serie di articoli della legge fondamentale e fondativa dello Stato italiano sono stati sottoposti a “lettori” d’eccezione per essere registrati in audio e quindi offerti ai giovani venendo incontro alle tecnologie che più amano: internet, Mp3 e lettori multimediali portatili.
Alessandro Gassman, Tania Cagnotto, Stefano Bizzotto e Marina Massironi sono i testimonial nazionali che hanno prestato la loro voce al Podcast Costituzione, un progetto che ha l’obiettivo di “tradurre” i singoli articoli della carta costituzionale in file audio mp3, forse il formato più vicino ai ragazzi, veicolabile attraverso internet e fruibile tramite i loro lettori multimediali (Ipod, ma non solo).
Le registrazioni predisposte per i 60 anni della carta costituzionale, cui hanno partecipato come "lettori" anche una serie di personaggi locali rappresentativi degli ambiti ai quali sono dedicati i singoli articoli, sono ascoltabili e/o “scaricabili” attraverso il sito internet della ripartizione cultura italiana, raggiungibile all’indirizzo http://podcasting.provinz.bz.it/cultura/ .

R. M.


Via | Sophia.it

"Matilde" sulla luna!

4 luglio 2008

Il certificato di mia nipote Matilde.


Da Maestro Alberto riprendo questa volta la segnalazione non di un software o di una risorsa didattica, ma bensì di una simpatica iniziativa della NASA che, attraverso il progetto Lunar Mission offre la possibilità (fino al 25 luglio 2008) di spedire il proprio nome (o quello di un proprio caro)... sulla luna! Il database contenente tutti i nomi sarà inserito in un microchip della navicella spaziale Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) nel corso della prossima missione esplorativa. Accedendo a questa pagina, possiamo inserire il nome  e il cognome della persona che vogliamo...mandare sulla luna, per poi stampare un vero e proprio certificato di partecipazione in PDF.
Io ho ottenuto il certificato n° 1702729 intestato alla mia nipotina Matilde: non è impossibile che lei, un giorno, possa andare di persona sul nostro satellite, chissà!...Intanto, ci andrà il suo nome!...

R. M.



Angeli e demoni.

3 luglio 2008



"Paradise in Trouble" è un piccolo, semplice gioco adatto anche ai più piccoli.




Schermata iniziale.


Angeli e demoni in azione.


Angioletti e diavoletti si fronteggiano tra le nuvolette appesi a fragili palloncini, armati di appuntiti tridenti in grado di bucarli. Ma attenzione a non cadere nella lava sottostante o i teneri angioletti rischiano...di lasciarci le penne!
V'è pure la possibilità di inserire i propri record in una top ten internazionale, ma occorre essere veramente bravi (nel gioco, s'intende...)!
Quando viene chiuso, il programma cerca di connettersi al sito di riferimento, MyPlayCity, dove peraltro sono proposti tantissimi altri giochi gratuiti.

R. M.

Via | Punto Informatico


Geoclic in italiano!

2 luglio 2008



Maestra Renata, che ringrazio, mi segnala che Giorgio Musilli rende disponibile  3 programmi JClic in italiano raccolti in un pacchetto distribuibile anche con cd autonomo autopartente. Il pacchetto comprende i 39 moduli del noto programma di geometria Geoclic (già qui a suo tempo presentato) e JClic Author da lui stesso tradotto in italiano.

R. M.

Via | Maestra Renata