Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Verso la "Prova di Italiano" del 6 maggio.

31 marzo 2010


Schermata iniziale.



Il mio nuovo programma "Prova di Italiano - Classe seconda" è pensato per gli alunni della seconda classe di Scuola Primaria che devono affrontare (in questo a. s., il 6 maggio p.v.) la prova nazionale di Italiano preparata dall’INValSI (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo di Istruzione e di formazione). Il programma propone a mo' di allenamento due simulazioni virtuali interattive basate sulle prove di Italiano rispettivamente assegnate negli anni scolastici 2004-2005 e 2008-2009 (con minimi adattamenti imposti dal passaggio dal cartaceo al digitale).



Prima simulazione in azione.



La simulazione n. 1, più semplice, prevede la lettura di un testo e una serie di 14 domande mirate a verificarne la comprensione: basta individuare ogni volta con un click del mouse la risposta corretta fra le tre proposte.
Come per la prova cartacea, si ha a disposizione mezz'ora di tempo, ma in realtà il tempo previsto risulterà frazionato in questo modo:
- massimo 2 minuti per la lettura del testo;
- massimo 2 minuti per ciascuna delle 14 domande.
 





 



La seconda simulazione, più articolata, è strutturata in due parti. Nella prima, si dovrà leggere un testo, per poi rispondere alle domande che lo seguono. Tutte le domande sono accompagnate da quattro risposte, fra cui scegliere quella corretta con un click del mouse.  Nella seconda parte si dovranno affrontare due esercizi di riflessione linguistica.
L'intera prova si dovrebbe svolgere in mezz'ora di tempo; in realtà il tempo a disposizione risulterà frazionato in questo modo:
- massimo 2 minuti in tutto per la lettura del testo;
- massimo 1 minuto e 30 secondi circa per ciascuna delle 14 domande sullo stesso;
- massimo 3 minuti e 30 secondi per ognuno dei due esercizi di riflessione linguistica.

In entrambe le simulazioni, ad ogni scelta operata dall'alunno viene restituita l'indicazione della sua correttezza o meno, ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione delle prove in caso di risultati non soddisfacenti. Al termine di ciascuna simulazione, a mero titolo indicativo, verrà assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza) in base alle risposte indicate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti.

Il programma "Prova di Italiano - Classe seconda" è disponibile sul cd "Il mio software".

R. M.



Il salvavideo.

30 marzo 2010



Inutile sottolineare come i numerosi portali di video alla Youtube rappresentino ormai un immenso serbatoio di filmati spendibilissimi anche sul piano didattico in ogni ordine e grado di scuola e tante sono le applicazioni in locale o le risorse on line che rendono semplice l'incombenza di trasferire quelli più interessanti sui propri pc per un utilizzo più versatile e proficuo. SAVEVIDEO.ME è un nuovo servizio web che svolge egregiamente questo compito, permettendoci di scaricare i filmati che più ci interessano non solo da Youtube, ma anche da Dailymotion, Metacafe, Veoh, Flickr, Google video e Blip.tv. Il tutto in modo assai semplice (basta inserire l'url del filmato) e senza nemmeno la necessità di registrarsi.

R. M.

Via | Geekissimo

Gesù a fumetti animati.

29 marzo 2010



Nella sempre godibilissima sezione "Fumetti didattici animati" di Ufotto Leprotto, l'autore Umberto Forlini rende disponibile, tra il molto altro, una versione a fumetti animati de "La vita di Gesù" scandita sul Vangelo di Matteo.
Da La nascita di Gesù (Matteo 1,18-1,22) a Il sepolcro vuoto e la missione universale (Matteo 28,1-28,20), tutti gli episodi della vita di Cristo sono riproposti con una grafica assai accattivante unita a testi incisivi e assolutamente rispettosi della narrazione evangelica, pur nella loro essenzialità. Irrinunciabile in questi giorni l'approccio agli episodi del ciclo pasquale.

R. M.

Dentro la Sistina.

25 marzo 2010



Come esaurientemente spiegato in un post di "Scientificando" dalla Prof. Annarita Ruberto, è da qualche tempo possibile effettuare un suggestivo tour virtuale sul sito web del Vaticano immergendosi nel grande affresco del michelangiolesco "Giudizio Universale". Il tour si deve al lavoro del team della Villanova University della Pennsylvania, che attraverso migliaia di fotografie in alta definizione scattate all'interno della Cappella durante cinque notti di lavoro, ha potuto creare un file 3d che consente una delle esplorazioni più innovative e suggestive della grande opera d'arte.

R. M.

Nuovo look per Ricerche Maestre.



Nuova veste grafica per il motore di ricerca che da tempo rappresenta un punto di partenza irrinunciabile per tanti bambini, genitori e insegnanti.
Il motore, che seleziona siti scelti da esperti insegnanti della Scuola Primaria, offre la possibilità di raggiungere con immediatezza ed efficacia tantissime risorse scolastiche per la scuola elementare e non solo all'interno di siti adatti a bambini dai 3 ai 14 anni, restituendo contenuti educativi e di svago. Personalizzato a cura di Maestro Alberto, Ricerche Maestre al momento indicizza circa 3.000 siti selezionati tra i migliori reperibili in rete, per bambini e famiglie, a carattere divulgativo e informativo, educativi, scolastici e di insegnanti. Come precisato nella home page del motore, "mentre Google ricerca su tutti i siti del mondo ed è un motore di ricerca aperto, Ricerche Maestre è un motore di ricerca chiuso in quanto opera solo all'interno di un elenco di siti specifici scelti da esperti insegnanti della Scuola Primaria. I risultati sono individuati pertanto all'interno di pagine web selezionate, prestando particolare attenzione alla qualità dei contenuti. Ricerche Maestre punta sulla qualità, non opera sull'intero Web con i suoi infiniti siti, la ricerca è immediata ed efficace perchè è mirata, selezionata e specifica".

R. M.

TvTube.

24 marzo 2010



TvTube è uno dei tanti servizi on line che ci permettono di visionare in streaming canali TV provenienti da diversi paesi del mondo e quindi in varie lingue. Il servizio in questione si distingue per la varietà delle proposte (oltre 1000 canali televisivi a disposizione, compresi i principali italiani, pubblici e privati), nonchè per l'immediatezza e semplicità con cui è possibile inoltrarsi tra le varie categorie (news, educational, intrattenimento, musica, sport, cinema e tanto altro), alla ricerca dei propri contenuti preferiti, da spendere  eventualmente anche sul versante didattico. Il tutto gratuitamente, senza neppure la necessità di registrarsi.

R. M.

Via | Geekissimo

2 esercizi di fantasia di G. Rodari.

22 marzo 2010


Schermata iniziale.



Il mio nuovo programma "2 ESERCIZI DI FANTASIA 2" fa parte della serie di programmi dedicati alla memoria di Gianni Rodari nel trentesimo anniversario della scomparsa: un piccolo, ma sentito tributo all'inventore della grammatica più bella e coinvolgente che ci sia, quella "grammatica della fantasia" con cui egli invita(va) ogni bambino a mettere in gioco la propria creatività. Ed è proprio a due dei suoi "esercizi di fantasia", che il programma si ispira.



Estrazione del protagonista.
 



Ne "L'ipotesi fantastica", il programma "consegna" all'alunno un personaggio estratto casualmente da un elenco di 16 protagonisti.

 



Estrazione dell'ipotesi.



Successivamente, viene "estratta" l'ipotesi fantastica coinvolgente il personaggio indicato...


 



Pronti a inventare la storia?



...e si chiede all'alunno di inventare e scrivere direttamente all'interno del programma una breve storia in tema, come a rispondere alla domanda "Cosa succederebbe se...?". La breve storia prodotta verrà stampata per essere condivisa all'interno del gruppo classe insieme a quelle dei compagni (assai probabilmente diverse tra loro, essendovi in tutto 256 possibili combinazioni differenti...), non trascurando l'idea di farne un collage su di un cartellone o una piccola pubblicazione.

 



Estrazione della parola cui premettere il prefisso.



Ne "Il prefisso arbitrario", invece, il programma "consegna" all'alunno una parola scegliendola casualmente da un elenco di 40 termini diversi.

 



Estrazione del prefisso.



Alla parola "estratta" sarà premesso, sempre casualmente, uno degli 8 prefissi disponibili ...

 



Pronti ad inventare la storia?



...e si chiede all'alunno di inventare e scrivere direttamente all'interno del programma una breve storia in cui compaia la nuova parola modificata dal prefisso arbitrario avuto in sorte. Anche in questo caso, la breve storia prodotta verrà stampata per essere condivisa all'interno del gruppo classe insieme a quelle dei compagni (assai probabilmente diverse tra loro, essendovi in tutto 320 possibili combinazioni differenti...).
In entrambi gli "esercizi", è possibile soprassedere alla prima combinazione proposta, tentandone altre più volte, qualora le precedenti fossero ritenute dall'alunno poco stimolanti o "difficili" da sviluppare (cosa che capiterà soprattutto per le combinazioni di parola + prefisso, spesso veramente...bislacche e difficili da gestire...). D'altronde Rodari stesso dice che "novantanove matrimoni (tra prefisso e sostantivo sorteggiati) ...falliscono al pranzo di nozze: il centesimo si rivela un accoppiamento felice e fecondo". In ogni caso, va da sè che gli alunni potranno essere impegnati in queste due attività individualmente, a coppie o per piccoli gruppi, anche in relazione al numero di postazioni PC a disposizione. Se le attività stesse saranno proposte in termini di mero gioco creativo, senza finalità... valutative di alcun genere, e le attese dell'insegnante non saranno eccessive, anche in rapporto all'età e alle capacità degli alunni, i risultati potranno essere in taluni casi anche sorprendenti. 


Il programma "2 ESERCIZI DI FANTASIA 2" è disponibile sul cd "Il mio software".

Altri programmi ispirati agli "esercizi di fantasia" di Gianni Rodari:

2 parole, 1 storia
(binomio fantastico)

Insalata di fiabe


Per concludere... Il fagiolo magico


Per concludere... Il pifferaio magico 


R. M.

Primo giorno di primavera (?)

21 marzo 2010




Primavera? Beh, consoliamoci con le belle immagini del video e la struggente musica di Ludovico Einaudi.

R. M.

Dalla base 10 alla base 2.

19 marzo 2010


http://josoft.altervista.org/index.php/component/content/article/36-matematica/61-binario


Binario via kwout



"Binario", di Giovanni Pisciella,  è un semplice ma efficace programma per avvicinare in modo intuitivo gli alunni alla numerazione binaria, base, come si sa, dello stesso universo informatico.
 




 



Col programma "Binario" i bambini possono giocare a scoprire come si scrive un determinato numero in codice binario accendendo delle lampadine. Si possono scrivere numeri fino ad un byte (da 0 a 255). Viene proposto casualmente un numero decimale da trasformare in binario. Per comporre il numero in base 2 occorre accendere o spegnere in modo opportuno, con un click, delle lampadine che rappresentano visivamente lo stato delle singole colonne posizionali di un byte del codice binario (come detto, limite massimo).  La quantità di lampadine visibili è determinata dal range di numerazione selezionabile ( quindi, entro il limite indicato, da 2 a 8 lampadine).

Il programma "Binario" è liberamente scaricabile dal sito dell'autore.

R. M.


1900-1945: una linea del tempo interattiva.

18 marzo 2010



 



Nella sezione "Linee del tempo interattive" del sito "Sussidi didattici", il Prof. Giuseppe Bettati ha recentemente inserito una nuova esercitazione fruibile online, dedicata al periodo storico 1900-1945.






 



Gli alunni di terza media possono seguire un percorso con 42 date relative al periodo in questione assegnando eventi alle date stesse secondo vari livelli di difficoltà, visionando testi, schede di approfondimento, immagini, documenti e carte interattive e affrontando test a risposta multipla (dai report stampabili). Non manca un utilissimo glossario di 65 voci storiche, da Anschluss a Velina (nel significato originario, ovviamente...).
Una risorsa assai utili anche in vista dell'esame di stato finale.

R. M.

Picfast, veloci fotomontaggi online.

17 marzo 2010

image from picfast.com


Picfast è uno dei tanti servizi on line tramite cui editare le proprie immagini applicandovi effetti particolari, ma si distingue per l'immediatezza del procedimento (basta scegliere l'effetto cui si è interessati, caricare una nostra immagine e il gioco è fatto) e per la gamma degli effetti stessi a disposizione, che rende possibile creare fotomontaggi anche piuttosto accattivanti. Naturalmente, una volta ottenuto il proprio fotomontaggio, lo si potrà condividere nei più importanti social network, richiamarlo tramite codice in siti e blog o semplicemente scaricarlo sul proprio pc: il tutto, in modo semplice ed immediato, cosa che rende il servizio particolarmente apprezzabile in ambito scolastico.

R. M.


Via | Geekissimo

Smarty Games.

15 marzo 2010


Interfaccia iniziale.



“Smarty Games” è un portale in inglese che propone on line tanti giochi educativi per i più piccoli: si va dai classici labirinti (Mazes) e "unisci i punti" (Dots), ai puzzle e al memory. Non mancano piccoli giochi di matematica e sulla lettura dell'orologio. Notevole la sezione Reading, con diverse attività utili nell'apprendimento dell'inglese, incentrate come sono sull'alfabeto, sui verbi, su storie da leggere...E poi l'ormai classico Sudoku, tante immagini da colorare e altro ancora, a portata di mouse, gratis e senza necessità di registrarsi.

R. M.

Via | Quick Tips



I Parchi più belli d'Italia.

14 marzo 2010



Il Portale dei parchi più belli d'Italia è un'interessante risorsa on line che si propone come una completa e aggiornata guida ai più bei giardini e parchi della penisola. Per fortuna, il nostro paese, al riguardo,  può vantare uno dei più ricchi patrimoni al mondo:  vere e proprie meraviglie dell'Architettura e della Natura spesso non sufficientemente conosciute. Ebbene, nel portale si possono trovare tutte le informazioni necessarie per visitarli, per conoscerli e per apprezzarli. Basta ricercare il parco a noi più vicino nella mappa, oppure seguire uno dei percorsi consigliati per accedere prima virtualmente, poi, magari, anche dal vero a qualcuno dei parchi premiati al concorso internazionale dei Parchi più belli. Giunto ormai all'ottava edizione,  il concorso ha segnalato negli anni dei veri e propri gioielli italiani tra cui, recentemente, la Reggia di Caserta, Villa Nazionale Pisani a Stra e i Giardini dell’Isola Bella. Non mancano sul portale le news in tema e tante risorse multimediali: il tutto, per la gioia di chi ama la natura e l’inestimabile patrimonio architettonico e paesaggistico italiano.
Utile anche per la programmazione di visite guidate con gli alunni delle scuole di ogni ordine e grado.

R. M.

Via | Sophia.it

Insalata di fiabe.

12 marzo 2010


Schermata iniziale.



Il mio nuovo programma "INSALATA DI FIABE" fa parte della serie di programmi da me dedicati alla memoria di Gianni Rodari nel trentesimo anniversario della scomparsa: un piccolo, ma sentito tributo all'inventore della grammatica più bella e coinvolgente che ci sia, quella "grammatica della fantasia" con cui egli invita(va) ogni bambino a mettere in gioco la propria creatività. Ed è proprio ad un omonimo suo "esercizio di fantasia", che il programma si ispira.





Estrazione del primo personaggio.


Estrazione del secondo personaggio.




In sostanza: il programma "consegna" all'alunno due personaggi estratti casualmente da un elenco di 16 protagonisti di famose fiabe classiche.





Pronti per...fare l'insalata!


Scrittura e stampa della nuova fiaba.





A questo punto, si chiede all'alunno di inventare e scrivere direttamente all'interno del programma una breve storia in cui interagiscano fra loro i due personaggi assegnati. La breve storia prodotta verrà stampata per essere condivisa all'interno del gruppo classe insieme a quelle dei compagni (assai probabilmente diverse tra loro, essendovi in tutto 256 possibilità differenti di combinare tra loro i due personaggi classici...), non trascurando l'idea di farne un collage su di un cartellone o una piccola pubblicazione. Ovviamente, l'attività proposta presume una conoscenza pregressa, almeno a grandi linee, dei vari personaggi e delle relative storie, per cui il programma potrebbe trovare una sua naturale collocazione all'interno (alla fine) di un percorso didattico / laboratorio sulla fiaba classica. Va da sè che gli alunni potranno essere impegnati in questa attività individualmente, a coppie o per piccoli gruppi, anche in relazione al numero di postazioni PC a disposizione. Se l'attività stessa sarà proposta in termini di mero gioco creativo, senza finalità... valutative di alcun genere, e le attese dell'insegnante non saranno eccessive, anche in rapporto all'età e alle capacità degli alunni, i risultati potranno essere in taluni casi anche sorprendenti.  
Comunque sia, dopo la stampa della propria storia, l'alunno potrà stampare anche due immagini di fiabe famose (da www.midisegni.it). Se sceglierà proprio quelle relative ai due personaggi avuti in sorte, una volta stampate e ritagliate le figure potrà comporre con le stesse e con gli opportuni adeguamenti l'illustrazione relativa a un preciso momento della propria storia.

Il programma "INSALATA DI FIABE" è disponibile sul cd "Il mio software".

Altri miei programmi ispirati agli "esercizi di fantasia " di Rodari:
 



"DUE PAROLE, UNA STORIA" (Il binomio fantastico): Scheda didattica



"Per concludere IL FAGIOLO MAGICO": Scheda didattica


"Per concludere IL PIFFERAIO MAGICO": Scheda didattica

R. M.

Alla lavagna!

11 marzo 2010




Il "Parco della Matematica" è la versione in italiano (approntata da Maestro Alberto) di un gioco on line di aritmetica pensato per gli alunni della Scuola Primaria. Su di una lavagna virtuale simile a quelle di ardesia vengono proposti calcoli relativi alle quattro operazioni e problemi con i numeri, suddivisi in 6 diversi livelli di difficoltà. Ad ogni risultato corretto che si inserisce viene assegnato un punteggio (5 al primo tentativo, 3 al secondo e al terzo, 1 ai successivi), il che permette di organizzare simpatiche sfide tra compagni avendo l'opportunità nel contempo di esercitarsi nel calcolo divertendosi.
Oltre che in italiano, la risorsa on line, gratuita e senza necessità di registrazione, è attualmente disponibile anche in inglese, spagnolo, portoghese e olandese.

R. M.

Via | Maestro Alberto.



.

5° Carnevale della Fisica.

10 marzo 2010



Segnalo volentieri che la quinta edizione del Carnevale della Fisica sarà ospitata il prossimo 30 marzo su Scientificando, il noto blog della Prof. Annarita Ruberto. Nato il 30 novembre 2009 da un'idea congiunta dei blog Gravità Zero e Gravedad Cero, questo bellissimo evento si sta diffondendo progressivamente nella blogosfera internazionale. In sostanza, il 30 di ogni mese appassionati e professionisti divulgatori della scienza si riuniscono per promuovere la fisica e le scienze in maniera originale e divertente. Ogni volta, il blog ospitante pubblica un post con tutti i links ai blogs che si sono uniti all'iniziativa, con l'obiettivo di fare conoscere e apprezzare la fisica in tutti i suoi aspetti e aumentare la visibilità dei blog degli autori che partecipano.
Il Carnevale ha raggiunto ormai un respiro europeo e internazionale: è partito, infatti, lo scorso 30 novembre,  contemporaneamente in lingua spagnola in Spagna sul blog www.gravedad-cero.org e in Italia sul blog www.gravita-zero.org e nei mesi successivi  è stato ospitato su nuovi blog e siti web che via via si sono affiancati divulgando sempre più l'iniziativa. Ad oggi i Paesi partecipanti sono 8: Italia, Spagna, Svizzera, USA, Argentina, Colombia, Ecuador, Messico.



Per partecipare alla quinta edizione di questo importante evento è sufficiente pubblicare sul proprio blog, ed entro il 27 del mese, un testo divulgativo su un argomento che abbia relazione con la fisica (fisica teorica, meteorología, nanotecnologíe, biofísica, astrofisica, ma anche storia, poesia, teatro, musica, e materie che possano avere relazione con la scienza e la fisica in particolare). Occorre quindi inviare un messaggio con i link ai propri contributi all' indirizzo di posta elettronica della blogger ospitante: annaritar5@gmail.com.

Buon 5° Carnevale della Fisica, dunque!

R. M.

"Quarta prova" di Matematica.

9 marzo 2010


Schermata iniziale.




Il mio nuovo programma "QUARTA PROVA - Matematica" è pensato per gli studenti dell'ultima classe della Scuola secondaria di primo grado, che nell'esame di stato finale devono affrontare da qualche anno, oltre alle canoniche tre prove scritte, una quarta prova di Italiano e di Matematica uguale per tutte le scuole d’Italia e preparata dall’INValSI (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo di Istruzione e di formazione). Il programma propone a mo' di allenamento due simulazioni virtuali interattive basate sulle prove di Matematica rispettivamente assegnate negli esami di stato del 2008 e del 2009 (con qualche adattamento imposto dal passaggio dal cartaceo al digitale).



Una schermata della prima simulazione.
 





In entrambe le simulazioni, per alcune domande vengono proposte quattro risposte, fra le quali scegliere quella che si ritiene giusta, cliccando sul corrispondente bottone. Per altri quesiti, sarà necessario immettere le proprie risposte digitandole all'interno delle apposite caselle di inserimento.
Come per la prova cartacea, si ha a disposizione un'ora di tempo per ognuna delle simulazioni, ma in realtà il tempo previsto risulterà frazionato in questo modo: - massimo 3 minuti per ciascuna delle 21 domande di ogni simulazione.

 



Una schermata della 2a simulazione.





Sempre in entrambe le simulazioni, ad ogni scelta operata dall'alunno viene restituita l'indicazione della sua correttezza o meno, ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione delle prove in caso di risultati non soddisfacenti. In ogni caso le griglie con le risposte corrette, commentate a cura di Antonio Bernardo e Michela Occhioni (www.matematicamente.it ), sono accessibili e pure stampabili, ancorchè protette da password.

Al termine di ciascuna simulazione, a mero titolo indicativo, verrà assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza) in base alle risposte indicate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti.

Segnalato da  Matematicamente.

Il programma "QUARTA PROVA - Matematica"  è liberamente scaricabile da questa pagina del mio sito Software Didattico Free.
 



Vedi anche: "QUARTA PROVA - Italiano"


Scheda didattica



R. M.

8 marzo.

8 marzo 2010



Una grande educatrice, un grande augurio a tutte le visitatrici del blog.

R. M.

Popular Science dal 1872 ad oggi!

7 marzo 2010



La rivista scientifica americana Popular Science ha reso disponibile on line il suo immenso archivio di pubblicazioni cartacee grazie ad una partnerschip con Google. Così, è possibile navigare fra le innumerevoli pagine scansionate e indicizzate di tutti i numeri della rivista degli ultimi 137 anni! Effettuando una ricerca, i dati verranno restituiti in ordine di pertinenza in base alle date dei numeri del mensile e con l'indicazione della  corrispondente pagina scansionata.
Una miniera di informazioni scientifiche e tecnologiche utili anche per l'autoaggiornamento dei docenti interessati.

R. M.

Via | Maestro Alberto

Ivona speaks English.

6 marzo 2010




“Ivona Text-To-Speech” è senz'altro una delle migliori risorse on line per ottenere la lettura digitalizzata di testi in inglese (ma non solo) da parte di voci adeguatamente realistiche. Basta inserire nell'apposito box un nostro testo da ascoltare e scegliere una delle voci a disposizione: 2 per inglese; 2 per inglese-americano (ma anche 4 per polacco, 1 per rumeno). Cliccando sul tasto Play potremo ascoltare il testo e vedere evidenziate via via le parti lette. Volendo, possiamo scaricare l'audio della lettura del nostro testo gratuitamente e senza registrazione ( in tal caso il file avrà una musica di sottofondo e all'inizio un breve messaggio promozionale) oppure a pagamento, senza restrizioni. Un servizio davvero utile di cui approfittare senz'altro in ambito didattico.

R. M.

Via | QuickTips

Tutto ciò che ci serve, ora!

4 marzo 2010



ATUNN (acronimo di All That U Need Now) è un efficiente ed originale organizzatore e selezionatore di risorse e applicazioni on line gratuite e che non necessitano di installazione. In alto troviamo una barra che elenca le sezioni di ATUNN (macrocategorie), mentre nella colonna a sinistra vengono elencate categorie piu' specifiche in cui sono divisi i servizi.
Fra le macrocategorie elencate in alto troviamo:
Ricerca: per effettuare ricerche rapide e mirate sfruttando più di 50 tra i migliori motori di ricerca;
Comunicazione: per connettersi ai più popolari servizi di posta elettronica, instant messaging, social network, videochiamate, sms, fax...;
Applicazioni: per avere a portata di click le migliori applicazioni online che non hanno bisogno di installazione (dall'elaborazione di testo al fotoritocco, dal trasferimento file all'invio di SMS...).
E poi le sezioni Musica, Video , Notizie, Giochi, Strumenti per le lingue...Tanti servizi raggiungibili istantaneamente e per di più elencati dinamicamente in base alle preferenze indicate dagli stessi utenti.
Un servizio comodo e veloce, apprezzabile anche in ambito scolastico, dove il fattore tempo gioca un ruolo certamente non secondario.

R. M.

Via | Geekissimo

"Quarta prova" di Italiano.

3 marzo 2010


Schermata iniziale.
 


 


Il mio nuovo programma "QUARTA PROVA - Italiano" è pensato per gli studenti dell'ultima classe della Scuola secondaria di primo grado, che nell'esame di stato finale devono affrontare da qualche anno, oltre alle canoniche tre prove scritte, una quarta prova di Italiano e di Matematica uguale per tutte le scuole d’Italia e preparata dall’INValSI (Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema educativo di Istruzione e di formazione).
Già ho avuto modo di segnalare l'opportunità offerta dalla Zanichelli agli alunni interessati di esercitarsi on line in vista della "quarta prova", che si terrà il prossimo 17 giugno. Il mio programma consente ai ragazzi di esercitarsi anche in locale, off line, proponendo a mo' di allenamento due simulazioni virtuali interattive basate sulle prove di Italiano rispettivamente assegnate negli esami di stato del 2008 e del 2009 (con qualche adattamento imposto dal passaggio dal cartaceo al digitale).



Una schermata della 1a simulazione.
 


La simulazione n. 1 è divisa in due parti. Nella prima, si dovrà leggere un testo e poi rispondere alle domande che lo seguono. Nella seconda parte della prova occorre rispondere ad alcuni quesiti di grammatica.
Per alcune domande vengono proposte quattro risposte, fra le quali scegliere quella che si ritiene giusta, cliccando sul corrispondente bottone. Per altri quesiti, sarà necessario immettere le proprie risposte digitandole all'interno delle apposite caselle di inserimento.
Come per la prova cartacea, si ha a disposizione un'ora di tempo, ma in realtà il tempo previsto risulterà frazionato in questo modo:
- massimo 10 minuti per la lettura del testo;
- massimo 2 minuti per ciascuna delle 25 domande.
 


 



Una schermata della 2a simulazione.
 


Anche la seconda simulazione è strutturata in due parti. Nella prima, si dovranno leggere due testi (uno narrativo e l'altro argomentativo), per poi rispondere alle domande che li seguono. Nella seconda parte della prova occorre rispondere ad alcuni quesiti di grammatica. Tutte le domande sono accompagnate da quattro risposte, fra cui scegliere quella corretta con un click del mouse.
L'intera prova si dovrebbe svolgere in un'ora di tempo, in realtà il tempo a disposizione risulterà frazionato in questo modo:
- massimo 7 minuti in tutto per la lettura dei due testi;
- massimo 1 minuto e 20 secondi circa per ciascuna delle 40 domande.

In entrambe le simulazioni, ad ogni scelta operata dall'alunno viene restituita l'indicazione della sua correttezza o meno, ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione delle prove in caso di risultati non soddisfacenti. In ogni caso le griglie con le risposte corrette sono accessibili e pure stampabili, ancorchè protette da password.

Al termine di ciascuna simulazione, a mero titolo indicativo, verrà assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza) in base alle risposte indicate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti.


Il programma "QUARTA PROVA - Italiano" è disponibile sul cd "Il mio software".

Vedi anche:
"Quarta prova - Matematica": Scheda didattica

R. M.

Picnik con le immagini.

2 marzo 2010

http://www.picnik.com/

Picnik - Photo editing the easy way, online in your browser via kwout


"Picnik" è una risorsa on line per l'editing facile di foto e immagini. Funziona su Mac, Windows e Linux e consente di operare correzioni, ritagli, ridimensionamenti, rotazioni e una miriade di effetti speciali in modo sorprendentemente veloce e direttamente dal browser, senza scaricare ed installare alcunché. Il tutto gratuitamente, anche se è prevista una versione premium con ulteriori funzionalità sottoscrivendo un abbonamento annuale a circa 25 $. Con un click possiamo prelevare le nostre foto dal computer o dagli spazi on line su cui si trovano archiviate (Flickr, Facebook, Picasa, ecc.) e iniziare subito ad editarle, senza neppure iscriversi.
Veramente notevole!

R. M.

Via | A. Ardizzone (Porte aperte sul web)


1 marzo 1810: nasce Chopin.

1 marzo 2010






In occasione del bicentenario della nascita, Radio3 sta dedicando l'intera giornata alle parole e alla musica di Fryderyck Chopin. Notizie e contributi audio e video sul grande musicista abbondano in rete: si veda ad es. quanto propongono Wikipedia,   Windoweb, e  Google Video.

R. M.