Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

I nostri dati in cassaforte.

30 ottobre 2010



"CloudSafe" è un servizio per archiviare on line in modo sicuro i nostri dati importanti. Si tratta di un servizio che richiede una semplice registrazione ed è gratuito fino a 1 Gb di spazio: con una piccola somma mensile si può contare su uno spazio maggiore. Il must del servizio sembra essere la sicurezza: i nostri documenti saranno conservati su server collocati in Germania, in cui vigono leggi severe in materia di protezione dati, e crittografati con sistemi altamente sicuri. Ad esssi potremo accedere via web da qualunque pc, con qualunque sistema operativo e senza necessità di installare alcunchè in locale, permettendo solo a chi vogliamo noi (amici, colleghi di lavoro, parenti, ecc.) di raggiungere i nostri contenuti.

R. M.

Via | Geekissimo

A scuola con le api robot.

27 ottobre 2010



Segnalo volentieri l'esperienza in atto alla Scuola Primaria "Romarzollo" - IC Arco (TN), portata avanti dal collega Maurizio Zambarda nella classe 2A, che concerne l'utilizzo didattico di "apine robot" (Bee bot), sorta di materializzazione 3D della celebre "tartaruga" del linguaggio LOGO. In plastica resistente, con nella parte superiore semplici comandi mediante 4 tasti freccia, ogni ape robot si muove con "passi" avanti o indietro di 15 cm, compiendo rotazioni di 90° a destra o a sinistra. I bambini possono programmare i vari percorsi agendo sui comandi e ricevendo conferma mediante suoni e luci dei comandi inseriti.  L'utilizzo didattico delle apine robot si prefigge di avvicinare i bambini al mondo della robotica in un contesto ludico, sviluppando la logica e offrendo concrete occasioni per  contare, visualizzare e costruire percorsi nello spazio, apprendere le basi dei linguaggi di programmazione e, come si vede nel video sopra richiamato, avvicinarli giocando alla comprensione del nostro Sistema Metrico Decimale...Particolare da non trascurare: le api robot...non pungono!...
Per saperne di più e seguire tutti gli sviluppi dell'esperienza, che peraltro sta coinvolgendo contemporaneamente anche la classe seconda A  della collega Paola Limone (Scuola Don Milani di Rivoli ), sarà utile visitare questa pagina.

R. M.

Modificare immagini è facile!

26 ottobre 2010



Easy Image Modifier è un performante applicativo gratuito, leggerissimo e portatile, tramite cui modificare le proprie immagini (nei formati Jpg, Png e Bmp) in modo facile, rimanendo all'interno di un'unica finestra di lavoro. Una serie di strumenti permette di ridimensionare, rinominare e numerare, allineare, ruotare, convertire e "marchiare" con la funzione di watermarking le nostre immagini. Un programma, come detto, gratuito e leggero, per di più anche in italiano, che trova in ambito scolastico un suo terreno d'elezione.

R. M.



Via | Geekissimo

Videopillole di Italiano.

22 ottobre 2010



Come si legge sul sito "Garzanti Linguistica", lo scopo della sezione "Italiano in pillole" è quello di tentare "di rispondere ai molti dubbi sulla lingua italiana in modo semplice, efficace e anche divertente, a cura del noto linguista Giuseppe Patota. Una serie di sintetiche pillole video che offrono non solo regole, ma anche notizie curiose e interessanti sulla lingua italiana. I 12 video saranno pubblicati regolarmente, al ritmo di due al mese, corredati dalla trascrizione integrale dei testi e da una serie di esercizi utilizzabili come verifica della comprensione degli argomenti trattati". I primi due video già disponibili sono:

"Il perchè degli errori d'ortografia nella lingua italiana" e "Regole di ortografia italiana 1".

Le "videopillole" in arrivo riguarderanno il rapporto tra l'ortografia e i dialetti delle varie zone d'Italia, le "lettere straniere" del nostro alfabeto, l'uso dell'apostrofo (2 video), l'uso del congiuntivo e dell'indicativo.

R. M.

Via | Maestro Roberto



Da pagina web a PDF in un click.

19 ottobre 2010



Il servizio online Joliprint, utilizzabile gratuitamente e senza bisogno di alcuna sottoscrizione, ci permette in tutta semplicità di convertire una qualunque pagina web di nostro interesse in un file PDF da salvare in locale per poi accedervi comodamente in un secondo tempo, off-line. Basta specificare l'indirizzo della pagina web che ci preme trasformare nel comodo formato e il gioco è fatto. Se poi si ricorre all'apposito bookmarklet trascinandone il relativo bottone nella barra dei preferiti del browser che utilizziamo (sia esso Internet Explorer, Firefox, Chrome o Safari), la cosa diventa ancora più semplice ed immediata. Da notare che nel passaggio dalla pagina web originale al corrispondente file PDF, pubblicità ed elementi estranei di vario genere saranno tralasciati per consegnarci un documento di più facile lettura, anche se, ovviamente, con un layout diverso rispetto a quello originale.


R. M.

Via | Geekissimo

Blog matematici di Maestro Giampaolo.

17 ottobre 2010



Segnalo volentieri i blog collegati "Didattica matematica scuola primaria" e "Verifiche matematica scuola primaria" di Maestro Giampaolo dedicati alla didattica ed alla verifica dell'insegnamento della matematica nella scuola primaria: vi si possono trovare stimolanti proposte di lezioni, esercizi, schede, unità di apprendimento, test e verifiche scritte o da eseguire on line, nonchè esercitazioni in vista delle Prove Invalsi, presentazioni Power Point e segnalazioni di risorse web utili per la didattica delle scienze e della matematica.


R. M.

Mighty Book: quante storie (animate e in inglese)!

15 ottobre 2010



MightyBook è una divertente, coloratissima piattaforma destinata ai più piccoli che presenta più di 800 tra storie e canzoni animate, giochi e quiz di vario genere: tantissime proposte per invogliare i ragazzi a leggere, ascoltare, parlare e giocare utilizzando la lingua inglese. Insomma: una miniera di proposte e di occasioni per approfondire le proprie conoscenze della lingua d'Albione all'insegna del massimo divertimento.


R. M.

Via | Maestro Roberto

Marco's Macro.

13 ottobre 2010


Schermata di un'applicazione.


Il giovane programmatore Marco propone sul suo sito una interessante raccolta di File di Excel con macro in VBA. Si tratta di giochi e utility varie, alcuni dei quali creati all'età di 9 anni! Lo scopo di queste piccole realizzazioni è proprio quello di incuriosire e far avvicinare il lettore al mondo di Excel e di VBA, dimostrando
che anche un ragazzino di 9/10 può divertirsi utilizzando strumenti, solo apparentemente complessi, per creare piccoli giochi o utility che contemporaneamente lo stimolano dal punto di vista logico-matematico. D'altra parte,
per un ragazzino che abbia la curiosità e la passione verso la matematica in genere ed aspiri ad avvicinarsi al mondo della programmazione, il passaggio attraverso Excel e il VBA può essere molto importante e proficuo per la successiva crescita verso quel settore.
Ecco i titoli dei giochi e delle utility in file-macro proposti:

- Accordi di chitarra
- Affari tuoi
- Bibliotecario
- Casuale
- FilmDVD
- Lavorativi
- Ordina le lettere
- Questionario
- Schedina
- Triangolo rettagolo (immagine sopra)
- Tris
- Valutazione.

Ogni file è accompagnato da una scheda di presentazione e può essere liberamente scaricato da questa pagina.
 


Ricordo infine alcune delle ultime, più impegnative realizzazioni del giovane programmatore, a suo tempo qui presentate:

Numeri primi e scomposizione in fattori

Calc-Express

m.c.m. / M.C.D

R. M.

Il Carnevale (della Fisica) si avvicina!

12 ottobre 2010



Si avvicina la data del 30 ottobre, in cui il blog "Scientificando" della Prof. Annarita Ruberto ospiterà la dodicesima edizione del Carnevale della Fisica. Come sottolinea la stessa blogger, sarà una edizione speciale perché dedicata alla didattica (da ogni livello scolastico...all'Università), anche se saranno bene accetti i contributi a tema libero. Come si partecipa al Carnevale? Basta pubblicare sul proprio blog entro il 27 del mese un testo divulgativo su un argomento che abbia relazione con la fisica: dalla fisica teorica alla meteorologia, dalle nanotecnologie all'astrofisica, senza per questo dimenticare storia, poesia, teatro, musica, purchè in relazione con la scienza e la fisica in particolare. Il taglio didattico che la blogger ospitante auspica mi sembra veramente congruo e promettente.

R. M.

Il nuovo volo della LIPU.

10 ottobre 2010



Il sito "Un nuovo volo.it", nato dalla collaborazione fra la LIPU e una nota azienda di acque minerali, si rivolge alle famiglie che amano la natura, gli animali e in particolare gli amici alati. La vocazione informativa, ma anche didattica, del sito è richiamata fra l'altro non solo dalla presenza di un gioco interattivo, "Gioca con l'amico Bob", che si propone di insegnare quei comportamenti virtuosi che si dovrebbero tenere quando ci si immerge nella natura: è pure presente una sezione da cui i docenti possono scaricare materiali didattici per avvicinare i bambini all'affascinante mondo degli uccelli.

R. M.

Applicarsi agli applets.

6 ottobre 2010



"Appets per la matematica" è una raccolta di programmini, denominati applets, da usare online liberamente e destinati agli alunni della Scuola secondaria di primo grado.
Gli applets sono stati sviluppati dal “Freudenthal Institut Researchgroup in Mathematics education” di Utrecht, in Olanda nel corso di parecchi anni di ricerca e di sperimentazione. Ora alcuni di questi Applets sono messi a disposizione delle Scuole svizzere (e no) grazie alla disponibilità dell’Istituto olandese e al progetto comune sviluppato dal Centro didattico del cantone Ticino, dal Fritic del canton Friborgo e da ICT Basler Schulen del canton Basilea. Ogni programmino è accompagnato da una breve descrizione e da una scheda didattica dettagliata.
Essendo scritti nel linguaggio di programmazione Java, sul computer deve essere installato il software Java. Se non è il caso, quando userete il primo applet si aprirà una finestra che vi collegherà al sito dal quale il software si scarica gratuitamente.




R. M.

Via | Maestro Roberto

La scuola sostiene?

5 ottobre 2010



Genitori milanesi di bimbi con disabilità più o meno gravi propongono questo sondaggio per tracciare un quadro più chiaro della situazione sostegno nei nidi e nelle scuole dell'infanzia di Milano.
Educatrici di sostegno in condivisione per 2, 3 bambini in classi con anche 27 alunni? Il tutto all'interno di scuole in cui gli organici sono già ridotti all'osso?
C'è di che riflettere e la cosa naturalmente potrebbe interessare anche genitori di altre città, in cui la situazione non sarà tanto dissimile da quella milanese, purtroppo...

R. M.

Via | QuickTips




Cantico delle creature.

3 ottobre 2010



Un bel video sul celebre Cantico del Poverello d'Assisi.

R. M.

T.I.C. nella didattica: che ne pensiamo?

2 ottobre 2010



A cura dell'Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR di Genova e del Dipartimento di Scienze Antropologiche, Sezione di Psicologia della Università di Genova, ha preso il via una ricerca intesa a sviluppare una scala per rilevare le opinioni dei docenti riguardo l'integrazione delle tecnologie didattiche nella propria professione.
In questo contesto le tecnologie didattiche vengono definite come "processi complessi ed integrati che coinvolgono persone, idee, organizzazione e strumenti (ad esempio software didattico, web, apprendimento collaborativo in rete, LIM, dvd, lavagna luminosa ecc.) per favorire l’apprendimento e l’insegnamento".
Rispondere in forma del tutto anonima alle 15 domande del questionario non ci prenderà che una decina di minuti, consapevoli che non ci saranno risposte "giuste" o "sbagliate", nè si otterrà un punteggio "buono" o "cattivo". Sarà solo possibile ottenere un punteggio in grado di descrivere la propria familiarità con le nuove tecnologie nella didattica.

R. M.

Via | Altrascuola