Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Prove INVALSI? Non così lontane!...(6).

28 febbraio 2011




Aggiornato il mio programma "Verso la Prova di Matematica - Classe quinta", pensato per gli alunni della quinta classe di Scuola Primaria che devono affrontare la prova nazionale di Matematica preparata dall’INValSI (quest'anno, il 13 maggio p. v.). Nella nuova versione propone a mo' di allenamento non più una, ma due simulazioni virtuali interattive, basate sulle prove di Matematica assegnate rispettivamente negli anni scolastici 2008-2009 e 2009-2010 (con alcuni adattamenti dovuti al passaggio dal cartaceo al digitale).





La prima simulazione prevede una serie di 29 domande: occorre individuare ogni volta con un click del mouse la risposta corretta fra le quattro proposte.
Come per la prova cartacea, si ha a disposizione un'ora di tempo.





 





La seconda simulazione propone invece 32 domande, cui rispondere sempre in un'ora di tempo.
 






 



Va notato che due domande (la n. 12 e la n. 13, accorpate alla fine della simulazione), proponendo questioni aperte a diverse modalità personali di risoluzione, implicano la disponibile presenza del docente (o, in ambito domestico, di un adulto: genitore, fratello/sorella maggiore, ecc.) che valuti personalmente, con un accesso protetto da password, l'accettabilità o meno delle due rispettive risposte inserite dal singolo alunno.
Per tutte le altre domande, e in entrambe le simulazioni, ad ogni scelta operata dall'alunno viene invece restituita automaticamente l'indicazione della sua correttezza o meno (ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione della prova in caso di risultati non soddisfacenti). Al termine di ogni simulazione, a mero titolo indicativo, viene assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza) in base alle risposte effettuate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti.

Il programma "Verso la Prova di Matematica - Classe quinta" (nuova versione) è disponibile sul cd "Il mio software".

La precedente versione, con una sola simulazione, è liberamente scaricabile da questa pagina.

R. M.

Bambini e violenza in casa.

25 febbraio 2011



Breve, ma significativo video, frutto della consultazione di un gruppo di ragazzi e ragazze di Roma, coinvolti da Save the Children e dal Garante dell'Infanzia, sul tema della violenza in ambito domestico.
Per saperne di più: http://www.savethechildren.it

R.M.

Prove INVALSI? Non così lontane!...(5).

23 febbraio 2011


Schermata menu.
 



La nuova versione del mio programma "Verso la Prova di Matematica - Classe seconda" è pensato per gli alunni della seconda classe di Scuola Primaria che devono affrontare la prova nazionale di Matematica preparata dall’INValSI (quest'anno si terrà il 13 maggio p. v.). Il programma propone ora, a mo' di allenamento, tre simulazioni virtuali interattive basate sulle prove di Matematica assegnate per la classe in questione rispettivamente negli a.s. 2005-2006, 2008-2009 e 2009-2010 (con minimi adattamenti dovuti al passaggio dal cartaceo al digitale).

 




Una schermata della 1a simulazione.



La prima simulazione  prevede una serie di 16 domande: occorre individuare ogni volta con un click del mouse la risposta corretta fra le tre proposte.






Una schermata della 2a simulazione.

Una schermata della 3a simulazione.
 



Situazione analoga nella seconda e nella terza simulazione, rispettivamente con 23 e 22 domande.
Come per la prova cartacea, per ciascuna simulazione si ha a disposizione mezz'ora di tempo.
Ad ogni scelta operata dall'alunno viene restituita l'indicazione della sua correttezza o meno, ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione della prova in caso di risultati non soddisfacenti. Al termine di ciascuna simulazione, a mero titolo indicativo, viene assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza) in base alle risposte indicate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti.

Il programma "Verso la Prova di Matematica - Classe seconda" (Nuova versione) è disponibile sul CD "Il mio software".

La versione precedente, riveduta e corretta, ma con due sole simulazioni è liberamente scaricabile da questa pagina.

R. M.

Il seme.

22 febbraio 2011



Una splendida animazione per raccontare il viaggio "andata e ritorno" di un piccolo seme.

R. M.

Libri di testo digitali? Magari! (O no?).

21 febbraio 2011



Nel video, Agostino Quadrino presenta la nuova iniziativa editoriale di Garamond sul fronte dei contenuti didattici: i libri di testo digitali, per un uso collaborativo della rete e per uno studio condiviso e non più solo individuale. Il "Social Learning" come nuova modalità di apprendimento in rete, con E-Book, Learning Object e Wikiscuola. Contenuto a stampa, chiuso e fisso, oltremodo costoso e "pesante" (in senso proprio) addio! Ora è il tempo del contenuto aperto, condiviso, poco costoso, "leggero" e mobile proprio perchè digitale. Personalmente, sarei favorevole a una decisa svolta in questa direzione, ma sono ormai da 5 anni fuori dal gioco...Docenti e genitori, che ne pensano? La discussione è aperta, come sempre, sul  Blog di Garamond.

R. M.

Non solo Sanremo.

20 febbraio 2011



La canzone rap "Don't shoot me", scritta appositamente per il Piccolo Coro Santa Maria Ausiliatrice di Milano da Fabio Macchioni e Massimo Marchetti, ha per tema la dislessia. Uno splendido esempio di canzone per ragazzi finalmente scevra da insulsaggini infantili e tutta incentrata su tematiche reali. Pregevole l'esecuzione, ottimamente filmata con tocco professionale. Potete trovare la storia di questo brano qui:
http://www.magiadinote.it/pcoro/CD_20...

Sotto, il video con le parole della canzone:





R. M.

Prove INVALSI? Non così lontane!...(4).

19 febbraio 2011


Schermata menu.



 



La nuova versione del mio programma "Verso la Prova di Italiano - Classe terza - Scuola secondaria di 1° grado",  pensato per gli alunni di terza media che devono affrontare la prova nazionale di Italiano preparata dall’INValSI (quest'anno si terrà il 20 giugno p.v.), propone ora a mo' di allenamento tre simulazioni virtuali interattive, basate sulle prove di Italiano rispettivamente assegnate negli anni scolastici 2004-2005, 2008-2009 e 2009-2010 (con minimi adattamenti imposti dal passaggio dal cartaceo al digitale).





Una schermata della 1a simulazione.



La simulazione n. 1, più semplice, prevede la lettura di un testo e una serie di 14 domande mirate a verificarne la comprensione: basta individuare ogni volta con un click del mouse la risposta corretta fra le quattro proposte.
Come per la prova cartacea, si ha a disposizione un'ora di tempo.




Una schermata della 2a simulazione.



La seconda simulazione, più articolata, è strutturata in due parti. Nella prima, si dovrà leggere un testo, per poi rispondere alle domande che lo seguono. Tutte le domande sono accompagnate da quattro risposte, fra cui scegliere quella corretta con un click del mouse. Nella seconda parte si dovranno affrontare due esercizi di riflessione linguistica.
L'intera prova si dovrà svolgere in un'ora di tempo.

 



Una schermata della 3a simulazione.




Una schermata della 3a simulazione.



Anche la terza simulazione è divisa in due parti.
Nella prima parte si dovranno leggere due testi e poi rispondere alle domande che li seguono. Nella maggior parte dei casi le domande hanno già le risposte, quattro, e tra queste si dovrà scegliere quella che ritenuta giusta (una sola), cliccando sul bottone con la lettera A o B o C o D accanto alla risposta scelta. In qualche caso, però, per rispondere si dovrà cliccare su uno solo dei "?" per ogni riga di una tabella, oppure digitare direttamente la risposta in un campo di testo.




 



Una schermata della 3a simulazione.




 



Nella seconda parte della prova si dovrà rispondere ad alcune domande di grammatica. Anche qui in qualche caso si dovrà scegliere la risposta giusta fra quelle date; in altri, occorrerà scriverla direttamente.
Per svolgere l’intera prova si avrà in tutto un’ora di tempo.

In tutte le simulazioni, ad ogni scelta operata dall'alunno viene restituita l'indicazione della sua correttezza o meno, ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione delle prove in caso di risultati non soddisfacenti. Al termine di ciascuna simulazione, a mero titolo indicativo, verrà assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza, nelle prime 2 prove; da 4 a 10, nella terza prova) in base alle risposte indicate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti. Protette da password, sono raggiungibili e stampabili le griglie di correzione.

Il programma "Verso la Prova di Italiano - Classe terza - Scuola secondaria di 1° grado" è disponibile sul cd "Il mio software", mentre la versione precedente, riveduta e corretta, ma con due sole simulazioni, è in libero download a questa pagina.

R. M.

Amazifier Lite: foto-editing facile.

18 febbraio 2011



Il web pullula di servizi online che permettono di modificare le foto di nostro interesse senza dover ricorrere a troppo sofisticati e costosi applicativi in locale. Amazifier Lite è uno di questi e si caratterizza per la semplicità con cui anche i meno esperti possono prodursi in un editing di base con foto e immagini caricate dalla propria postazione locale o richiamate dai più diffusi "contenitori" social (Facebook, Picasa, Flickr...). Una volta terminate le proprie modifiche tramite i diversi tool disponibili, è possibile altrettanto facilmente ricaricare il tutto sui servizi indicati o avere le proprie immagini modificate pronte per essere fruite su carta impostando una delle varie opzioni di stampa, per ottenere a scelta cartoline, calendari, biglietti, ecc. Una risorsa free da tenere in considerazione in ambito scolastico proprio per l'estrema semplicità di utilizzo, così come evidenziato anche nel video sotto richiamato.






R. M.

Via | Geekissimo

La piramide di Cheope.

17 febbraio 2011



Le piramidi degli antichi Egizi hanno sempre esercitato un immenso fascino sugli alunni piccoli e grandi. Quella di Cheope, poi, la più grande, è sempre stata oggetto di approfonditi studi portati avanti con l'intento di venire a capo dei tanti "misteri" che la riguardano. Ma la piramide di Cheope offre anche lo spunto per riflettere su interessanti questioni di carattere geometrico, come si può vedere nella pagina ad essa dedicata sul sito "Base Cinque - Appunti di matematica ricreativa":





Pensati principalmente per gli alunni di classe terza della Scuola Secondaria di primo grado, i problemi-esercizio ivi pubblicati possono essere, in parte, proposti, magari in forma collettiva o per gruppi di lavoro, anche agli alunni di una quinta primaria, mentre pure i più piccoli potranno impegnarsi nella costruzione della propria piramide di Cheope in scala ridotta, partendo dal modello di sviluppo scaricabile dalla stessa pagina.

R. M.

Analisi di un dipinto.

16 febbraio 2011



Un celebre dipinto di Jacques Louis David, "Il Giuramento degli Orazi", presentato con semplicità, chiarezza e  buona efficacia didattica da Michelangelo Moggia. Un approccio da sottolineare positivamente e incoraggiare.

R. M.

L'anno scorso a Marienbad.

15 febbraio 2011



Su "Base Cinque - Appunti di matematica ricreativa", ecco Marienbad, intrigante variante del gioco Nim, in cui perde chi prende l'ultimo fiammifero da un insieme di 4 file di fiammiferi (o altri oggetti) formate rispettivamente da 1, 3, 5, 7 elementi. Nella versione in javascript qui presentata, si gioca contro il computer: quando tocca a noi dobbiamo togliere uno o più fiammiferi (o anche tutti) da una sola fila. Lo stesso farà il computer. Chi rimane con l'ultimo... cerino in mano ha perso.
C'è una strategia vincente a questo gioco? Sì, e viene debitamente illustrata nella pagina che implementa il gioco, dalla quale è anche possibile scaricare il programma per poter giocare in locale senza essere collegati alla rete.

R. M.

Una giornata... tutta di vetro.

14 febbraio 2011



Toccare... la vita con un dito: bello!...
O no?

R. M.

La nascita dell'Universo.

13 febbraio 2011



Un bellissimo documentario di National Geographic che, in 47 minuti, ci fa compiere un affascinante viaggio alla scoperta della nascita dell'Universo, quando si sono formati non solo spazio e tempo, ma anche tutti gli elementi che sono alla base di quanto ci circonda e di noi stessi. Il tutto, con sequenze accattivanti e, cosa da non trascurare, con un linguaggio chiaro ed efficace.

R. M.

Via | Scientificando

Una, cento, mille fiabe!

12 febbraio 2011



"Ti racconto una fiaba" è un portale, nato dal precedente blog omonimo, che propone fiabe originali di tanti autori diversi, accanto a fiabe classiche dei grandi autori del passato (Grimm, Andersen e tanti altri) e della tradizione orale. Vengono pure proposte originali "videofiabe", in cui un impiego mirato della multimedialità assicura ai fruitori (grandi e piccoli) nuove percezioni, sensazioni ed emozioni. Aperto ai contributi collaborativi di tanti appassionati, il portale dà forma e sostanza a quell'idea di fiaba a suo tempo avanzata da Italo Calvino, come "spiegazione generale della vita, nata in tempi remoti e serbata nel lento ruminio delle coscienze contadine fino a noi...".

R. M.

Viva l'Italia VIVA!

11 febbraio 2011


http://www.mediaexpo.it/concorso%20italia%201.htm


L via kwout




Segnalo volentieri una bella iniziativa proposta dall'Istituto Comprensivo, la D.D. 2° Circolo di Crema, il Comune di Crema e di Trescore Cremasco, il Presidio I.S.S. di Crema, Mediaexpo 2011 con le collaborazioni ed il patrocinio degli Enti del territorio e molti Soggetti civili, politici, scolastici e culturali. In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, viene bandito un concorso, denominato VIVA L'ITALIA VIVA, per invitare i bambini e i ragazzi a riscoprire scienziati o musicisti che hanno dato lustro al loro territorio durante gli ultimi 150 anni. Si invitano a segnalare, anche e soprattutto, Personaggi minori, poco noti, spesso ignorati dai loro stessi concittadini odierni. Col contributo delle scuole che aderiranno all’invito si comporrà un puzzle delle belle menti nazionali che hanno promosso progresso, benessere, innovazione, cultura.
In un tempo in cui sembrano brillare solo stelle fatue nel cielo dei giovani, proponendo loro modelli apparentemente facili, disimpegnati, a volte negativi, si vogliono stimolare gli studenti – piccoli e grandi- a mettere in luce personaggi, scoperte, invenzioni, attività di cui esser fieri.

Nell'immagine, cliccare sui link attivi per scaricare il bando e il modulo di adesione.

R. M.

Prove INVALSI? Non così lontane!...(3).

10 febbraio 2011


Schermata menu.



Aggiornato il mio programma "Verso la Prova di Italiano - Classe prima Scuola Secondaria di 1° grado (nuova versione)" che, pensato per gli alunni che devono affrontare la prova nazionale di Italiano preparata dall’INValSI (si terrà quest'anno il 12 maggio p. v.), propone ora a mo' di allenamento non più una sola, ma due simulazioni virtuali interattive basate rispettivamente sulla prova di Italiano assegnata nell'anno scolastico 2005-2006 e su quella assegnata nell'a. s. 2009-2010 (con minimi adattamenti dovuti al passaggio dal cartaceo al digitale).





Una schermata del programma.



La prima simulazione prevede una serie di 15 domande su un primo brano e altre 15 domande su un secondo brano: occorre individuare ogni volta con un click del mouse la risposta corretta fra le quattro proposte. Come per la prova cartacea, si hanno a disposizione 50 minuti di tempo.






Una schermata del programma.


Una schermata del programma.



Anche la seconda simulazione è divisa in due parti.
Nella prima parte si dovrà leggere due testi e poi rispondere alle domande che li seguono (19 per il primo testo, 17 per il secondo). Nella seconda parte della prova si dovrà rispondere a 10 domande di grammatica.
Come per la prova cartacea, si hanno a disposizione 60 minuti di tempo.
In entrambe le simulazioni, ad ogni scelta operata dall'alunno viene restituita l'indicazione della sua correttezza o meno, ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione della prova in caso di risultati non soddisfacenti. Al termine di ogni simulazione, a mero titolo indicativo, viene assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza) in base alle risposte indicate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti.

Il programma "Verso la Prova di Italiano - Classe prima Scuola Secondaria di 1° grado (nuova versione)" è disponibile al momento sul cd "Il mio software".
La versione precedente, con una sola simulazione, è liberamente scaricabile da questa pagina.

R. M.

Jigshaw Planet: un bel puzzle!

9 febbraio 2011

Un puzzle in azione.


Jigsaw Planet è un servizio online, gratuito e senza alcuna necessità di registrazione, che  non solo permette di risolvere bellissimi puzzle dai più diversi livelli di difficoltà quanto al numero dei pezzi da ricomporre, ma offre anche la possibilità di creare propri puzzle personalizzati per poi  giocare con gli stessi. Il tutto avviene in modo estremamente semplice, anche alla portata dei più piccoli appassionati. Basta caricare un'immagine dal proprio pc, scegliere il numero e la forma dei pezzi in cui dovrà essere scomposta l'immagine stessa...e il gioco è fatto!

R. M.

Libertà di condividere!

8 febbraio 2011



FreedomShare è un servizio online, gratuito e senza necessità di alcuna registrazione, che consente di pubblicare in rete propri contenuti scritti anche a chi non dispone di altri spazi (siti, blog e quant'altro). Il tutto avviene in modo davvero semplice, partendo da un buon editor tramite cui scrivere i propri appunti da condividere o meno, a scelta, corredandoli di un titolo, del nome utente, per poi pubblicarli cliccarndo sul pulsante POST!
A ogni testo editato viene associato un link con tanto di codice QR (vedi esempio), il che ne facilita molto le possibilità di condivisione online. Una risorsa semplice e immediata, che potrebbe tornar utile anche in ambito scolastico.

R. M.




Via | Geekissimo

Prove INVALSI? Non così lontane!...(2).

4 febbraio 2011


Schermata iniziale.



  Il programma "Verso la Prova di Italiano - Classe quinta" (nuova versione) è pensato per gli alunni della quinta classe di Scuola Primaria che devono affrontare la prova nazionale di Italiano preparata dall’INValSI (prevista per quest'anno l'11 maggio p.v.). Il programma propone ora a mo' di allenamento non più una sola, ma due simulazioni virtuali interattive, basate rispettivamente sulla prova di Italiano assegnata nell'anno scolastico 2008-2009 e su quella assegnata nell'a. s. 2009-2010 (con alcuni minimi adattamenti dovuti al passaggio dal cartaceo al digitale).
  


Una schermata del programma.



La prima simulazione prevede una serie di 14 domande su un primo brano di tipo narrativo e altre 12 domande su un secondo brano di tipo giornalistico: occorre individuare ogni volta con un click del mouse la risposta corretta fra le quattro proposte. Seguono poi altri 12 quesiti di tipo grammaticale.
Come per la prova cartacea, si ha a disposizione un'ora di tempo.





Una schermata del programma.



Anche la seconda simulazione è divisa in due parti.
Nella prima parte si dovranno leggere due testi e poi rispondere alle domande che li seguono.
Nella maggior parte dei casi le domande hanno già le risposte, quattro, e tra queste si dovrà scegliere con un click del mouse quella che si ritiene giusta. In qualche caso, però, per rispondere si dovrà cliccare su un bottone con un "?", uno solo per ciascuna riga di una tabella; in altri casi, si dovrà scrivere direttamente la risposta alla domanda stessa.





Una schermata del programma.


Nella seconda parte della prova si dovrà rispondere ad alcune domande di grammatica-ortografia. Anche qui in qualche caso si dovrà scegliere la risposta giusta fra quelle date, in altri inserirla direttamente in un campo di testo. Per svolgere l’intera prova è disponibile un’ora di tempo
In entrambe le simulazioni, ad ogni scelta operata dall'alunno viene restituita l'indicazione della sua correttezza o meno, ma non quella della risposta corretta, anche per incentivare la ripetizione della prova in caso di risultati non soddisfacenti. Al termine di ciascuna delle due simulazioni, a mero titolo indicativo, viene assegnato un voto in decimi (con 5 come unico voto per l'insufficienza) in base alle risposte indicate e secondo criteri valutativi empirici, ma (si ritiene) corretti.

Il programma "Verso la Prova di Italiano - Classe quinta" (nuova versione) è disponibile sul cd "Il mio software".

La versione precedente del programma, con una sola simulazione, è in libero download a questa pagina.

R. M.

Se 17 Musei vi sembran pochi!...

3 febbraio 2011


Home page di Art Project.



Google rende disponibile in rete Art Project, interessantissima risorsa che rende "visitabili" al momento 17 fra i più rinomati musei d'arte del mondo. Qualche nome? Metropolitan Museum of Art, MoMA di New York, State Hermitage Museum di San Pietroburgo, Tate Britain e National Gallery di Londra, Museo Reina Sofia di Madrid,  Galleria degli Uffizi di Firenze, Van Gogh Museum di Amsterdam... Si possono così ammirare da vicino, molto da vicino, più di 1000 opere d'arte in alta o altissima definizione di ben 400 artisti diversi. 



Tra l'altro, vi è pure la possibilità di assemblarsi una propria "galleria" personalizzata scegliendo le opere che più ci piacciono e realizzando una lista di capolavori preferiti anche da condividere, volendo, tramite short url.  

R. M.

Via | Geekissimo 

Social Media Revolution 2

2 febbraio 2011



Social Media Revolution 2 è un aggiornamento del video originale con nuovi dati statistici sull'uso anche mobile degli attuali social media. C'è di che riflettere.

R. M.

Qui MADDMATHS, a voi Annarita!

1 febbraio 2011



MADDMATHS è un'iniziativa del Gruppo SIMAI-DMA (Divulgazione Matematica Applicata), un gruppo di matematici applicati appartenenti alla SIMAI (Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale), che nel 2008 si è riunito spontaneamente intorno alla necessità di far conoscere la matematica. Questi matematici, "stanchi di sentirsi dipingere da altri come dei pazzi alienati senza speranza, hanno deciso un giorno di raccontarsi in prima persona come dei pazzi alienati senza speranza. O forse no"... "Perché la matematica applicata può essere l’ancora di salvezza della Matematica, la Bestia paurosa che nessuno capisce o nessuno capisce mai fino in fondo perché si annoia prima di arrivare alla fine di un suo ragionamento. Eppure senza questa Bestia non ci sarebbero la televisione, l'energia atomica, i voli spaziali, i satelliti geostazionari. E gli aerei supersonici, i computer,  la TAC e le previsioni del tempo a cinque giorni... lo scambio di file musicali o video su Internet sarebbe  impossibile, per non parlare dei telefoni cellulari. Anche il più antimatematico non può restare indifferente di fronte a questi risultati, di fronte alle meraviglie della Matematica Applicata. La proposta del gruppo SIMAI-DMA è allora divulgare la matematica proprio a partire dalla matematica applicata...".



Diverse e interessanti le sezioni del sito, fra cui troviamo "Fantamatematica", "L'angolo enigmistico", "Schede divulgative", e quella "Vita da matematico", che attualmente pubblica un'intervista alla collega blogger Annarita Ruberto, che mi onoro di avere fra gli amici più cari del "Quadernone blu".

R. M.