Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

L'IMmaginazione al potere (in classe).

31 maggio 2012



La prof. Maria Grazia Ottaviani delinea il quadro in cui si muove il docente che desidera operare con la LIM in classe. Il video fa parte di una serie di filmati sul seminario di formazione “L’IMmaginazione in classe”, svoltosi a Mantova il 22 maggio scorso. I filmati sono tutti raggiungibili da questa pagina del sito dell’ Ufficio Scolastico Territoriale di Mantova.

Terremoto: per averne meno paura.

30 maggio 2012


Segnalo l'ottimo post pubblicato oggi da Maestra Maria Pia su Ciao bambini. Spiegare il terremoto ai bambini (cause, effetti, come monitorarlo, come comportarsi...) può aiutarli a vincerne la paura...

Buono a sapersi!

29 maggio 2012


"La campagna «Buono a sapersi» di Google ha l’obiettivo di aiutare le persone a stare sicure su Internet e a gestire le informazioni che condividono online. Realizzata in collaborazione con la Polizia di Stato, la campagna fornisce suggerimenti e consigli sulla sicurezza online, offre un aiuto nella comprensione dei dati che gli utenti condividono e sugli strumenti che possono usare per gestire i propri dati.
Scritta in un linguaggio chiaro, include anche esempi pratici per illustrare problemi legati ai temi della privacy e della sicurezza. Il sito e la campagna pubblicitaria si propongono di consentire alle persone di affrontare i loro problemi di sicurezza online e di prendere decisioni più informate sull’utilizzo di Internet".

A scuola nel Regno Unito.


Francesca Frames pubblica un'interessante intervista a Miriam Paternoster (docente italiana che ora vive  nel Regno Unito) sulle istituzioni scolatiche inglesi viste soprattutto dal punto di vista di una mamma di tre ragazzi che le frequentano. Tra l'altro, Miriam, proprio in base a questa sua esperienza di mamma, si è di recente favorevolmente espressa nei confronti della pratica dei bollini e delle medagliette (qui oggetto del post precedente), lasciando un argomentato commento in materia sul blog Crescere Creativamente che qui riporto:

Il rovescio delle medagliette.

28 maggio 2012


La proposta di "Mimerito: bravi e premiati", che consiste nel "gratificare i ragazzi che si impegnano a scuola attraverso un distintivo che possa essere indossato sul grembiule (scuola elementare), o appuntato sul diario (scuola media)", (i distintivi si acquistano in kit appositamente confezionati da una ditta di medaglistica), continua a far discutere. Nei giorni scorsi, colleghe blogger come Catepol e Rosalba si sono espresse negativamente sulla cosa, come testimoniano gli stessi titoli dei loro post in argomento, rispettivamente "Patacche e distintivi" e "Didattica di pavloviana memoria". I commenti  ai post sono al momento prevalentemente negativi, ma non è mancato chi ha segnalato come all'estero la scuola delle medaglie sia diffusa un po' ovunque, a quanto pare con piena soddisfazione di alunni e genitori...
Per quanto mi riguarda, pollice giù, decisamente, anche se bisogna ammettere che, spesso, gli stessi  voti (numerici o meno) vengono usati come medagliette virtuali...

Una scuola 2.0 per i nativi digitali.

27 maggio 2012



Intervista alla responsabile scuola Pd Francesca Puglisi.
Una scuola 2.0, dove il digital divide sia un ricordo e le tecnologie siano a portata di mano. Questa la scuola immaginata dal Pd che ha aperto nei giorni scorsi il dibattito sui nativi digitali con la prima conferenza nazionale dedicata al tema.

Ci sono le prove!!!

25 maggio 2012


Sul sito dell'Invalsi sono disponibili tutte le prove e le griglie di correzione per la scuola Primaria, la classe prima della Secondaria di Primo Grado e la classe seconda della scuola Secondaria di secondo Grado.

Tecnostudenti: promossi; tecnodocenti: rimandati.

24 maggio 2012


"In una scuola, quella italiana, dove solo il 7% delle classi è coperto da una qualche connessione internet (in Inghilterra cento ogni cento, tutte sotto la banda larga), un sondaggio Ipsos commissionato dal Pd scuola rivela che i nostri insegnanti vorrebbero più tecnologia fra i banchi e sovrastimano le loro (basse) competenze digitali. Ancora, gli studenti pure vorrebbero più tecnologia a scuola, ma raccontano ai sondaggisti la verità sulle loro (alte) competenze digitali. I maestri e i professori italiani intervistati hanno consapevolezza che con il multimediale in classe le lezioni sarebbero più stimolanti, il loro status crescerebbe e dopo una decina di anni di sottovalutazione da parte della politica scelgono di rispondere difendendosi: siamo bravi, siamo pronti per la scuola 2.0".
 Domani, venerdì 25 e sabato 26 maggio a Roma, prima conferenza della scuola dei 'nativi digitali'.

Le INVALSI: quale futuro?



Importante intervista di Fulvia Subanìa al Dr. Roberto Ricci, responsabile nazionale valutazioni INVALSI. Un importante video che chiarisce e anticipa molti aspetti che ruotano attorno ai test Invalsi. Finanziamenti alle scuole legati ai risultati delle prove nazionali? Aggiunta della prova di inglese in terza media? Semplificazione futura delle procedure? Ecco le risposte in merito.


Nel bosco in cerca di Basco.

23 maggio 2012



La sezione Didattica a cartoni del sito dell'Istituto Comprensivo Veronella Zimella propone una serie di cartoni animati, realizzati con GoAnimate, che permettono agli alunni di imparare divertendosi. Fra gli altri, vi sono video sulla coerenza testuale, accompagnati da schede didattiche con proposte di esercitazioni scritte in collegamento con i contenuti dei cartoni stessi.

Genitori, a scuola!

22 maggio 2012


La scuola dei genitori "è un corso di formazione per genitori completo, tutto in video, con una spiegazione semplicissima, piena di immagini, disegni ed esempi concreti e valida perché basata sulla psicologia clinica e sulla psicologia analitica.
Comprende “il metodo del giardiniere” un metodo nuovo, efficace, pratico, ideato dalla dott.ssa Vallorani Maria Grazia psicologo-psicoterapeuta , scaturito dall’esperienza professionale di diagnosi e cura dei bambini e adolescenti in 35 anni di lavoro e dalla formazione in psicoanalisi. E’ indicato anche per gli insegnanti e gli educatori". Il corso è "pensato e attivato per aiutare i genitori a comprendere le dinamiche più profonde che determinano i comportamenti e la personalità dei loro figli. Li aiuta a conoscere quello che favorisce e quello che impedisce il loro sviluppo. Li aiuta a diventare protagonisti della formazione dei figli e ad acquisire sicurezza, efficacia e stabilità nel loro intervento educativo.
“Il metodo del giardiniere” è una impostazione educativa originale e nuova che si basa sui meccanismi naturali che formano la personalità del bambino e ne favorisce la maturazione in modo armonico e completo.
In questo modo i genitori possono diventare i primi insegnanti dei loro figli e attuare la formazione di base che li prepara la vita. Così in-segnano, mettono un segno, passano le insegne, lo stemma, del loro casato, della loro famiglia, delle proprie radici".
Dopo il salto, i link ai video delle tre sezioni:
- Educare - La relazione con il bambino.
- Stadi dello sviluppo - L'adolescenza.
- La personalità - Il metodo del giardiniere.
 

La tenaglia.

21 maggio 2012


"La colpevole è sempre lei: la placca adriatica che dall'Africa preme verso nord-est. Questo blocco di roccia rigido e frastagliato confina a ovest con l'Appennino e a nord con le Alpi di Veneto e Friuli".

Vittoria!






Vittoria, la bambina di 5 anni di Finale rimasta sotto le macerie dopo la scossa di terremoto dell'altra notte, è stata salvata grazie a una telefonata tra New York e il 113 di Roma. Nel video il racconto della mamma.

La Scuola contro la barbarie.

20 maggio 2012


Il Quadernone blu fa sue le parole pubblicate nel gruppo "Insegnanti" di Facebook, in segno di lutto e resistenza civile contro la barbarie che ha colpito ieri l'Istituto "Morvillo-Falcone" di Brindisi, i suoi studenti e tutti coloro che si dedicano quotidianamente all'educazione.
"Solidali con gli studenti, le famiglie, i docenti e tutto il personale scolastico, condanniamo con profondo sdegno il vigliacco attentato di questa mattina a Brindisi. Oggi è stata colpita tutta la Scuola italiana e non solo l'Istituto "Morvillo-Falcone". Ci impegniamo con forza affinché nessuno possa distruggere i nostri progetti, le nostre parole, le nostre azioni e la nostra educazione quotidiana alla legalità".
Il Gruppo "Insegnanti" di Facebook.

Una piramide... problematica.

19 maggio 2012


Su BASE Cinque - Appunti di Matematica ricreativa, 5 problemi per alunni di 3a media aventi per oggetto la piramide di Cheope, con le soluzioni commentate e lo schema per costruire un modello della piramide in cartoncino.

Tutti pazzi per amore... della frutta.

18 maggio 2012


Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, nell'ambito delle iniziative previste a sostegno della comunicazione del programma Frutta nelle Scuole, promuove la seconda edizione del concorso fotografico Tutti pazzi per la frutta!.
Il concorso mira a dare visibilità alle abitudini familiari che favoriscono il consumo regolare e consapevole di frutta e verdura nell'alimentazione quotidiana, proponendo ai ragazzi della Scuola Primaria e in particolare alle loro famiglie di raccontare il proprio rapporto con la frutta e la verdura, in casa, a scuola, con gli amici, immortalando attraverso la fotografia sensazioni, impressioni, colori ed emozioni.
(Cliccando sui relativi bottoni nell'immagine sopra, che è attiva, si possono visualizzare il bando, i premi e le foto vincitrici del concorso 2011).

Dislessia: la legge del 2010 un passaggio fondamentale.

17 maggio 2012



Dislessia: la legge del 2010? Secondo Giacomo Stella, Professore di Psicologia Clinica all'Università di Modena e Reggio e fondatore dell'Associazione Italiana Dislessia, è stata un passaggio fondamentale nel mondo della scuola. Non basta, infatti, la sensibilizzazione e l'esempio che molti insegnanti possono dare ai colleghi nel tempo con il proprio lavoro è importantissimo per approfondire le nuove modalità di insegnamento e favorire i ragazzi. E giocano un ruolo davvero forte anche le nuove tecnologie, in particolar modo quelle informatiche.

Manifesto per una città a misura di bambini.

16 maggio 2012


Una proposta dal blog Panzallaria di Francesca Sanzo:
"Mi piacerebbe coinvolgere quanti vorranno partecipare all’idea di un manifesto delle città a misura di bambini aperto e condivisibile.
Da oggi fino a martedì 22 maggio 2012 scrivete un’idea per la città dei bambini. Un post sul vostro blog, un commento a questo post o un aggiornamento su Twitter. L’importante è che me lo segnaliate usando twitter attraverso l’hashtag #cittàxbimbi.
Al termine della settimana raccoglierò tutti i suggerimenti su Storify creando il nostro MANIFESTO con le proposte per le città a misura di bambini.
Il manifesto sarà in CC (Creative Commons) e dunque chiunque potrà usarlo liberamente, sperando che i nostri spunti possano interessare a Istituzioni e Amministrazioni locali".

Il piccolo Mario (Monti).

15 maggio 2012



Efficacissimo video virale di Save the Children Italia:

"Un bambino interviene ad una conferenza di Monti per ricordargli il problema della povertà minorile in Italia.
Sai che oggi in Italia 1 bambino su 4 è a rischio povertà?
Questo accade sotto i nostri occhi ogni giorno e non possiamo più stare a guardare. Vai su http://www.ricordiamocidellinfanzia.it e aiuta Save the Children a chiedere al Governo di intervenire subito".

Quando Napoleone saliva...



Da Scuolainterattiva, "Napoleone: l'ascesa - Dalla campagna d'Italia al Consolato", videomappa parlata per fissare/ripassare contenuti storici essenziali.

Le piramidi del cubo.

14 maggio 2012


Il volume della piramide qual è? Area di base per altezza diviso 3! Già, ma perchè diviso 3? E come dimostrarlo? Basta sezionare un cubo in tre piramidi uguali e... Tutto su BASE Cinque - appunti di Matematica ricreativa, compreso lo sviluppo della piramide da stampare...

W le mamme!

13 maggio 2012



Auguri a tutte le mamme che passano da queste parti!

O quante belle... griglie!...

12 maggio 2012


In formato PDF, le griglie di correzione delle prove Invalsi di Matematica per le classi seconde e quinte di Scuola Primaria, proposte ieri.
Riporto di nuovo il link alle griglie delle prove di Italiano per le medesime classi, effettuate mercoledì scorso.

A-B-C(omputer): l'alfabeto dei nativi digitali.

11 maggio 2012



"Un nuovo alfabeto per l'Italia", Conferenza Nazionale per la scuola dei nativi digitali
25, 26 Maggio - Tempio di Adriano (Piazza di Pietra) Roma.

Disabili e prove INVALSI: un problema?


Disabili e prove Invalsi: una denuncia piuttosto dura, ma su cui val la pena di riflettere...

Mamma, le INVALSI!...

10 maggio 2012


Ecco le griglie di correzione per le prove Invalsi 2012 di Italiano (Scuola Primaria, classi seconde e quinte) effettuate ieri.

impARole povere, un Campus per imparare.

9 maggio 2012


Segnalo volentieri il sito e l'attività della COOPERATIVA IMPAROLE, un Centro per l'Infanzia e la Famiglia che fornisce diagnosi funzionale dei disturbi del linguaggio e delle difficoltà di apprendimento ed opera sul territorio di Cernusco sul Naviglio (vicino a Milano), a Milano e a Seveso (Centro Sviluppo Talenti). La Cooperativa Imparole presenta e  propone il primo CAMPUS in Italia interamente DEDICATO ALLA MEDIAZIONE. I professionisti di Imparole, insieme ad esperti di calibro internazionale, accompagneranno genitori e figli in una esperienza di formazione e arricchimento unica nel suo genere.
Per maggiori informazioni:
clicca qui per scaricare la locandina

Tabelline? Tombola!

8 maggio 2012


La sezione PERCORSI INTERATTIVI - Matematica del sito FABBRI Editori - Scuola Primaria propone "La Tombola delle tabelline", uno "strumento multimediale che permette un approccio ludico allo studio e al ripasso delle tabelline. Il gioco coinvolge tutta la classe e consente al docente di creare differenti dinamiche di apprendimento. La tombola può essere utilizzata in tre modalità differenti.

Segni particolari: 5 petali.

6 maggio 2012


Su BASE Cinque - Appunti di Matematica Ricreativa, il curatore Prof. Gianfranco Bo ha raccolto in una pagina varie foto da lui scattate a fiori la cui corolla si compone di 5 petali. Già, 5: perchè proprio 5?
 

Gli esami arrivano inesorabili...

5 maggio 2012


Su Matem@ticamente, la Prof.ssa Annarita Ruberto ha aperto una nuova sezione del blog in cui farà confluire, per comodità di ricerca, i post passati e futuri riguardanti la prova scritta dell'Esame di Matematica di Licenza Media. La pagina verrà dunque aggiornata in itinere.


Siete belli? Valutatelo con la Golden Mask!

4 maggio 2012


Un articolo curioso e divertente, quello in cui su Base Cinque - Appunti di matematica ricreativa si parla di... bellezza del volto umano e di maschera aurea. "Tutti sanno che il volto umano è pieno di elementi che stanno fra di loro in rapporto aureo. La stessa cosa avviene nel pentagono e nel decagono in cui siano tracciate le diagonali. Mettendo assieme questi fatti, il dottor Stephen R. Marquardt, ha ideato una struttura geometrica che vorrebbe essere il termine di paragone per misurare la bellezza di un volto. Tale struttura è nota col nome di Golden Mask o Phi mask. Per esempio, il volto di John Christopher Depp si adatta perfettamente alla maschera, nella variante maschile.
Usando una fotocamera digitale, un programma di disegno e uno schema della Phi Mask, chiunque può divertirsi a valutare quanto un volto si avvicina ai canoni aurei".
Insomma: partendo da pentagono e dodecagono, si può arrivare a... misurare la bellezza?



Quando cadono le palline.

3 maggio 2012


Talvolta una buona simulazione virtuale può risultare più efficace di una simulazione... analogica, condotta dal vero in classe (e dove se no?) tra mille difficoltà (reperimento di materiali e strumenti non sempre a portata di mano, tempi e spazi limitati, minime possibilità di interazione per gli alunni, spesso semplici spettatori, ecc.).
Per far capire il concetto di viscosità di un fluido (liquido o gas), cioè la resistenza che esso oppone  all'essere attraversato da un oggetto estraneo, si può proporre agli alunni  Viscosity Explorer, una sorta di laboratorio virtuale costituito da due contenitori e due sfere d'acciaio.
Una volta selezionato il liquido desiderato in ogni contenitore, si fa cadere (click su DROP) la palla e si può immediatamente confrontare la viscosità dei due fluidi anche modificandone la temperatura.
Semplice, efficace e... pulito! 

Via | Maestro Roberto

In (non) poche parole, un lessico di base inglese.

2 maggio 2012


"Inglese – Lessico di base", di Rosanna Cannavacciuolo, è un software free tramite il quale è possibile imparare divertendosi circa 250 parole della lingua inglese (è disponibile un programma analogo anche per il Francese). 



L’interfaccia è composta di una parte destinata all’apprendimento delle parole...






... e di una parte volta all’accertamento delle conoscenze acquisite (quiz).

Funzioni e caratteristiche:

1° maggio: 4/4 di silenzio.

1 maggio 2012



4/4 di silenzio per ricordare che il lavoro minorile c'è, c'è ancora.