Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Quadri... da ascoltare.

28 giugno 2012


Il mio ultimo programma "Guida all'ascolto di 'Quadri da una esposizione' di Modest Musorgskij" si propone di facilitare un approccio consapevole e guidato all'ascolto del celebre brano classico del musicista russo. E' suddiviso in varie Sezioni:
- La sezione "L'Autore" presenta una essenziale biografia di Modest Musorgskij.

- La sezione "La composizione" delinea brevemente la natura dell'opera proposta, le sue caratteristiche, la sua struttura.

Ballando s'impara.

27 giugno 2012



Attraverso la musica e la danza, i bambini di prima dell'ICS Einaudi Pascoli di Milano compiono i "primi passi" verso forme di apprendimento più articolate.

Aurore.

26 giugno 2012



Spettacolari aurore boreali "catturate" in time-lapse nel corso di tre inverni al parco nazionale di Abisko, in Svezia.

Mutamenti.

25 giugno 2012



Questo video, invece, mi ha risollevato il morale!...

Due video, tanto fastidio.





Due video visti in questi giorni con un qualche fastidio e non so il perchè (o meglio: il perchè lo so, ma non mi va di spiegarlo ora, fa troppo caldo e poi sono contento per ieri sera e non mi va di rabbuiarmi...).

Convertitevi a PDF Converter!

23 giugno 2012


PDF Converter è una risorsa online per convertire in modo semplice e veloce da PDF a Word, Excel e Powerpoint, permettendo inoltre di creare un PDF letteralmente da qualsiasi file. Si tratta di un servizio completamente gratuito di conversione dei file, che consente di evitare il fastidio di dover installare alcunchè sul proprio computer. Basta selezionare il tipo di conversione, caricare il file, inserire il proprio indirizzo email, e poco dopo si riceve una mail con un link al file convertito. La dimensione massima del file da caricare è di 2 MB.

Pulizie... d'estate.

22 giugno 2012


In short: Clean Temporary Places cancella dai nostri HD i files inutilizzati, temporanei, che a volte è difficile trovare. Anche automaticamente.

Via | Geekissimo

Grafica docente.

20 giugno 2012


Su MyWeb4Ed una raccolta di link a 60 siti di risorse grafiche per docenti proposta sotto forma di un tipico "muro" di icone-link Symbaloo.

Via | Maestro Roberto

Non rompete le uova!

18 giugno 2012


Al lavoro da Google? Prima risolvete il problema!...

Lo spazio di Margherita.

17 giugno 2012




L'astrofisica Margherita Hack intervistata da Claudia Di Giorgio a La Repubblica delle Idee

Bocciare, non bocciare: siamo sempre lì.

16 giugno 2012


Lorella Zanardo, sul post de Il corpo delle donne sopra richiamato:
"Bocciati alle elementari. Bocciati alle scuole medie inferiori. Bambini con disagi, moltissimi extracomunitari. Ma anche molti e molte bambine italiane. La 12enne a cui è morta la mamma di cancro e di conseguenza ha fatto molte assenza? Bocciata. Il bambino problematico? Non c’è più il sostegno,bocciato. Aida lavora come cameriera in centro città, vive sola con la figlia di 11 anni che frequenta una scuola in zona. Abitano lontanissimo, la ragazzina è intelligente ha solo bisogno di un po’ di comprensione: bocciata.
E’ emergenza.
'Noi  badiamo al profitto, ai voti. Questa è una scuola esigente, sforniamo ragazzi con alte performance. Chi non ce la fa deve cercare altrove'.
Dov’è l’altrove?..."

Galatea Vaglio, su Dietro la lavagna:

"...se si comincia l’articolo, come comincia questo, puntando il dito sulle “bocciature” e ricicciando la solita trita e ritrita immaginetta di Don Milani, che, povero caro, è ridotto all’icona di uno che non voleva mai far bocciare nessuno, si ingenera un equivoco grosso come una casa, che poi è lo stesso che ha rovinato la scuola al pari – e qualche volta di più – dei tagli pur inverecondi degli ultimi decenni. Si confonde cioè il successo scolastico, cioè il fatto che l’alunno alla fine del percorso di studi abbia acquisito le conoscenze che gli servono per costruirsi una vita autonoma, con il fatto di non venire mai bocciato. Che già di per sé è una castronata. Si alimenta inoltre l’idea che l’alunno bocciato (qualsiasi alunno) rappresenti un fallimento del sistema, per cui la colpa della bocciatura non va cercata nell’alunno stesso, ma nella scuola che non l’ha promosso. E questa è un’altra bella corbelleria.
Si avvalora l’interpretazione per cui se io sono un insegnante che insegna (eh, sì, ce ne sono, e anche tanti) e pretende di conseguenza che i suoi alunni raggiungano uno standard minimo (tra l’altro, che fisso io a inizio anno tenendo conto delle caratteristiche personali, per cui NON è uguale per tutti), e se a fine anno pretendo di bocciare quegli alunni che, pur se ho ridotto obiettivi e risultati tenendo in considerazione le loro problematiche, sono un insegnante cattivo, scansafatiche e fautore di scuola d’élite. Insomma, un pessimo docente a cui Don Milani sputerebbe in un occhio.
È così? No, mi dispiace...".

Echi di discussioni cui anch'io partecipavo in anni (ahimè) ormai lontani...

Prendete nota!

15 giugno 2012


CintaNotes è un applicativo gratuitoleggero e di facile utilizzo che consente di salvare rapidamente e taggare tutte le informazioni utili che incontriamo ad es. navigando sul web (links, parti di testo, documenti e informazioni varie...): basta selezionare quanto ci interessa e premere il tasto di scelta rapida (Ctrl + F12) e il gioco è fatto: ritroveremo le nostre note all'interno del programma e le potremo taggare e classificare secondo le nostre esigenze e in seguito facilmente ritrovare grazie un motore di ricerca interno. Il programmino è anche disponibile in versione portatile, da utilizzare comodamente ovunque tramite chiavetta USB. 

Via | Geekissimo

Oggi è Carnevale (della Matematica)!

14 giugno 2012


Su "Crescere creativamente", di Maestra Rosalba, ecco il Carnevale della matematica n. 50!
"Un Carnevale, questo del cinquantesimo, un po' atipico anche per via del tema e infatti è un 'Carnevale non a tema'. E per giocare con le parole è un tema anche non avere un tema.
A differenza dei precedenti questo è un carnevale animato: animato dai disegni della mia classe quarta di scuola Primaria, che volentieri hanno prestato la loro creatività per raccontare come vedono i numeri: animali, personificazioni, cartoon...".

Scuole a consulto.

13 giugno 2012


Scuole dell'Infanzia e Primarie a consulto sulle rispettive Indicazioni nazionali fino al 30 giugno.

"Per consentire a tutte le istituzioni scolastiche di partecipare alla consultazione, entro tempi compatibili con i vincoli posti dalla legge, un nucleo redazionale ha proceduto alla elaborazione di una prima bozza di testo da sottoporre a consultazione in vista della successiva redazione definitiva".
Scarica la bozza del testo delle Indicazioni nazionali per le scuole dell'infanzia e del primo ciclo di istruzione.

Stelle sulla terra.

12 giugno 2012



Stelle sulla terra, film cult sulla dislessia, ora in edizione integrale con sottotitoli in italiano.

Euro 2012 for Kids!

11 giugno 2012


Iniziati (bene, per l'Italia) gli Europei 2012, ecco su Activity village tante proposte per bambini e ragazzi sul tema Euro 2012: dalle bandiere delle nazioni partecipanti da stampare a disegni da colorare, giochi di calcio, puzzles, video... e che vincano i migliori!

La matematica fa paura: perchè?

10 giugno 2012



Breve dialogo tra Piergiorgio Odifreddi e Giulio Giorello sull'insegnamento della matematica.

Ma gli e-book non bruciano...

7 giugno 2012



Lo scrittore Ray Bradbury, a 91 anni, si è spento l'altro giorno  in California. Tra i suoi capolavori "Fahrenheit 451", dove immaginò una società che mette al bando i libri, bruciandoli. Dal romanzo del 1953, François Truffaut trasse un celebre film nel 1966.

Vedere Venere che passa.



Vedere Venere che passa... Arrivederci al 2117!...

Catepol dixit.

6 giugno 2012



Intervista a Caterina Policaro, insegnante e blogger assai nota (Catepol), sul rapporto fra scuola italiana e mondo digitale (stato dell’arte della diffusione dell’e-learning, fattori critici di successo per una corretta implementazione che agevoli la fruizione degli studenti, nativi digitali e modo di interagire con loro, e tanto altro ancora).

Cerca i cerchi!

5 giugno 2012


Ce ne sono ben 16 nella figura del prof. Anthony M. Norcia proposta su Base Cinque - Appunti di Matematica Ricreativa. Secondo Anthony Norcia, il tempo medio per vedere i cerchi è di circa 45 secondi mentre il tempo minimo è 10-15 secondi. A voi com'è andata?

Entrando nel... merito.

4 giugno 2012


Medagliette per i piccoli, "Miglior studente dell'anno" per i grandi... Conviene discuterne, entrando nel... merito.
Se ne può leggere anche qui e qui.

La Cultura? Online È Aperta!

3 giugno 2012


450 audio books, 450 corsi universitari audio e video, 475 films di vario genere, 40 corsi di lingue (inglese, spagnolo, cinese...), 300 e-books e tanto altro ancora: in libero download/streaming partendo dal portale Open Culture.

Con Civilino, il terremoto fa meno paura.

2 giugno 2012



Richiamato dalla collega Maestra Leila sul suo blog, un utilissimo e piacevolissimo video animato frutto del progetto didattico del Gruppo Volontari di Protezione Civile di Bastia Umbra e dell'Associazione di Protezione Civile Pietralunghese Raggruppamento Anteo, progetto finanziato dalla Regione Umbria e patrocinato dalla Consulta Regionale del Volontariato di Protezione Civile della stessa regione.

Nonna, ci vediamo su Internet?

1 giugno 2012


Su Fondazione Mondo Digitale viene segnalato uno speciale dedicato dal mensile “Liberetà” al progetto Nonni su Internet.
"In sei anni gli over 65 che usano il computer sono quasi triplicati. Ma la maggioranza della popolazione anziana è ancora esclusa dalle nuove tecnologie. Qualcuno però può avvicinarli alla rete. Ecco come fanno molti giovani studenti. Nell’articolo di Fabrizio Bonugli, anche l’intervista al professore emerito Tullio De Mauro. Tema principale la democrazia: Perche il divario digitale porta all’esclusione sociale".
 
Leggi l’articolo in formato pdf

Digitale vs cartaceo? Think different!



"L'innovazione vera non è il digitale al posto del cartaceo, perché un libro in Pdf è digitale ma non innova nulla: l'innovazione vera, che il digitale consente e rende vantaggiosa per economicità, efficienza ed efficacia, è il contenuto aperto e libero al posto di quello chiuso e proprietario". Agostino Quadrino, di Garamond, su scuola, innovazione, cultura digitale e editoria scolastica.