Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Ambiente didattico? Ci vuole una suite!

31 maggio 2013


La Learning Suite di Microsoft è un set di prodotti integrati e di facile utilizzo, adatti a tutti gli studenti e suddivisi in 4 diverse sezioni: Create, Collaborate, Reserch & Study, Teacher Tools.
Con i software dell’area Create è possibile usufruire di applicazioni dedicate alla gestione e all’editing di video, foto, musica e giochi.
L’area Collaborate mette a disposizione tutti gli strumenti e le applicazioni utili alla condivisione di file e alla collaborazione.
Con i software dell’area  Reaserch & Study è più facile per gli studenti effettuare ricerche e svolgere i compiti.
Teacher Tools comprende strumenti e programmi che facilitano la didattica e offrono agli insegnanti un valido aiuto per preparare lezioni sempre più interessanti.  

Questionari facili? Sì, grazie!

30 maggio 2013


QuestBase "è la nuova applicazione gratuita e multipiattaforma che offre tutte le funzionalità per creare e gestire questionari, test, quiz, esami, erogati sia direttamente on-line che stampati su carta... Progettato come strumento di formazione, apprendimento e valutazione, QuestBase aiuta i docenti nella creazione di questionari ed esami autovalutativi, nella somministrazione agli studenti, nella loro correzione e nell'analisi dei risultati...".

Software dalla Spagna? Olè!

29 maggio 2013


Nella sezione Traduzioni software genMagic del suo sito, Maestra Antonella propone i software della piattaforma collaborativa genMagic di colleghi spagnoli dedicata alla didattica con le TIC da lei stessa adattati e tradotti in lingua italiana, con il permesso degli autori. I software, di italiano e matematica , sono utili per l'uso con la LIM e possono essere fruiti direttamente on-line, oppure scaricati. Il lavoro di traduzione e adattamento è ancora in atto: converrà tornare ogni tanto a controllare i nuovi inserimenti!

Una app per gli appunti? Appunto.

28 maggio 2013



Su Prof Digitale,la videorecensione/tutorial di Notability, un’applicazione per iPad (dal costo irrisorio) pensata per facilitare l'operazione di prendere appunti, utile in particolare agli studenti più grandi, ma anche ai docenti di ogni ordine e grado.

Memorie in cammino.

27 maggio 2013


"...Memorieincammino nasce dalla volontà di rappresentare attraverso le fonti e i luoghi, la grande ricchezza delle memoria italiana inerente alla storia del primo '900. Il fascismo, l'antifascismo, la seconda guerra mondiale, la deportazione e la Resistenza sono i temi attorno a cui ruota il progetto, in un ideale segmento cronologico che va dal 1922 al 1945. L'Istituto Cervi, insieme al principale partner di memorieincammino Cassa Padana BCC, ha interpretato questa esigenza attraverso una ambiziosa piattaforma multimediale online, che rappresentasse un punto di svolta anche tecnologico nel modo di fruire dei contenuti storici da parte degli utenti. Memorieincammino.it non è un archivio di documenti, ma ne rispetta il rigore metodologico. È piuttosto un'esperienza virtuale attraverso la storia e i luoghi, un viaggio tra biografie, eventi, temi e soprattutto fonti storiche strettamente legate ai territori di provenienza...".

(Nell'immagine sopra, i link ai vari documenti e video sono attivi).

Un Bolero molto animato.

26 maggio 2013



Bellissima animazione del "Bolero" di Ravel.

Qui la mia "Guida all'ascolto":

Mamma, ho perso un pezzo di rettangolo!

25 maggio 2013




Su BASE Cinque - Appunti di Matematica Ricreativa, la spiegazione di un trucco di magia basato al 100% sulla matematica: dov'è finito il pezzo mancante?

Cinema bestiale.


Film su animali è solo una delle sezioni del portale Born Streaming, che raccoglie e indicizza link a film e contenuti multimediali gratis.  Tutti gli incorporamenti sono visionabili nella sitemap del portale.

Le Winx e le magie del mare.

24 maggio 2013



Le mitiche fatine Winx accompagnano i piccoli spettatori alla scoperta delle aree marine protette italiane.

Il futuro? Ai bambini l'hanno rubato!

23 maggio 2013



"In Italia 1 bambino su 3 è a rischio povertà. Il 18% dei ragazzi abbandona la scuola e 1 milione e mezzo vive in territori avvelenati. Il 40% dei giovani è senza lavoro e molti non riescono a formare una famiglia o lasciare la casa dei genitori. Rubare il futuro ai bambini significa rubarlo al nostro paese: diamo l'allarme tutti insieme su http://www.allarmeinfanzia.it"

Giochi online gratis e sicuri? Sì, grazie!

22 maggio 2013


Giochibambini.it è il sito web "che offre giochi per bambini online gratuiti e sicuri. Ogni giorno vengono aggiunti giochi online gratuiti sempre nuovi, come giochi di automobili, giochi di Diego, giochi di Dora, puzzle e rompicapo, giochi di Cars, giochi di aerei e giochi di cerca e trova. Il sito propone anche tantissimi giochi per ragazze, come giochi di abbigliamento e giochi di trucco...".

Un carattere aperto, facile da leggere.

21 maggio 2013


OpenDyslexic è un nuovo font open source creato per migliorare la leggibilità per i lettori con dislessia. Il carattere tipografico include normale, grassetto, corsivo e stili in grassetto corsivo. Viene continuamente aggiornato e migliorato sulla base di input dagli utenti dislessici. Non vi sono limitazioni all'uso OpenDyslexic tranne che riconoscerne l'attribuzione. 

I tablet e l'insalata.

20 maggio 2013


Su Libreriamo, il social book magazine per la promozione dei libri e della lettura, il dibattito tra Roberto Casati, autore di “Contro il colonialismo digitale”,  Maurizio Ferraris e Gino Roncaglia sui rischi connessi all’uso dei tablet, che favoriscono la deconcentrazione, e alla migrazione della scuola verso il digitale.

"La tesi fondamentale di Casati è che i tablet non favoriscano lo sviluppo della capacità di concentrazione, essendo al contrario altamente distrattivi. “I tablet”, riassume Roncaglia, “hanno possibilità d’uso diverse, che non hanno tutte lo stesso richiamo, la stessa attrattiva sull’utente, soprattutto sull’utente giovane. Possiamo fare un paragone con i cibi: se entriamo in una pasticceria e tra tutte le torte meravigliose esposte troviamo un piatto molto salutare, un’insalata, la nostra attenzione, e soprattutto quella di un bambino, non verrebbe mai attirata da quest’ultimo ma si rivolgerebbe senz’altro ai dolci. Il tablet, secondo Casati, funziona così: offre tutta una serie di applicazioni che distraggono e attirano di più del libro. Se il bambino può scegliere tra un videogioco e un libro, sceglie il videogioco”. Per Roncaglia però tutto questo non è necessariamente vero. “L’attenzione alla necessità di un ambiente protetto e non distrattivo per la lettura potrebbe entrare in gioco nella progettazione dell’interfaccia di un tablet, per esempio il programma per la lettura di libri elettronici dovrebbe disattivare in automatico una serie di altre funzionalità. Io credo che sia importante, per le generazioni native digitali, trovare anche la forma libro nell’ambiente digitale. Se si tengono le due stanze troppo separata, quella ‘dei dolci’ e quella ‘dell’insalata’, c’è il rischio infatti che i ragazzi non entrino mai nella seconda...”.

Alberi cittadini.

19 maggio 2013


Su Invito alla natura, il Prof. Gianfranco Bo (che cura anche "BASE Cinque - Appunti di Matematica ricreativa") presenta una interessante unità didattica in più parti sugli "Alberi in città". Nella prima parte vengono tra l'altro presentati 5 alberi che potremmo incontrare in città: platano, tiglio, pino, pioppo, ippocastano. Non mancano suggerimenti per tutta una serie di possibili attività didattiche che si potrebbero realizzare sull'argomento con gli alunni della scuola di base.

La lucertola volante.

18 maggio 2013


Da "Savoir sans Frontières", la traduzione in italiano di una simpatica storia a fumetti da scaricare liberamente.
(Un click appena sotto DOWNLOAD)

Tabelline? Tombola!

17 maggio 2013


Fra i percorsi interattivi per la Scuola Primaria proposti da Fabbri Editori, riguardo alla matematica vi è  La Tombola delle tabelline. A cura di Lumachi, Mignolli, Morelli e Prates, "La Tombola delle tabelline" è uno strumento multimediale che permette un approccio ludico allo studio e al ripasso delle tabelline. Il gioco coinvolge tutta la classe e consente al docente di creare differenti dinamiche di apprendimento.
Per visualizzare on-line il programma clicca sul link: La tombola delle tabelline

Bambini in politica.

16 maggio 2013


Su il Fatto Quotidiano, nel blog del maestro Alex Corlazzoli, un post che sta facendo discutere, circa la partecipazione dei suoi alunni alla trasmissione televisiva “Storie vere” in onda su Rai Uno ogni mattina

"...Per una volta dei ragazzini non sono entrati in uno studio televisivo per ballare, cantare o raccontare barzellette ma alla pari dei grandi, per dire la loro sul Paese dove vanno a scuola, dove giocano, dove crescono...". 

Si vedano i commenti sia al post che al video richiamato...

Asino chi NON legge!

15 maggio 2013


"...Più di 31 milioni di italiani non leggono nemmeno un libro all’anno. Perché stupirsi allora se il 5 per cento dei cittadini non sa decifrare singole cifre o lettere, il 33 per cento non è in grado di capire una breve frase e un numero ancora maggiore non riesce a decodificare un messaggio orale?
I NUMERI DELLA LETTURA
L’Associazione italiana editori pubblica periodicamente dati assai interessanti sulla situazione italiana.
Si tratta di una fotografia impietosa, tuttavia assai utile, di una dimensione spesso sulla bocca di tutti, ma nell’agenda di quasi nessuno: la cultura...".

Come far sparire un lago in 28 anni.

14 maggio 2013


Da Corriere.it:
"La civiltà moderna ha un enorme impatto sulla natura. Quanto, lo evidenzia adesso Google con una serie di immagini in time-lapse che mostrano come sono cambiati alcuni punti della Terra negli ultimi 28 anni. Salta subito all’occhio: abbiamo ridisegnato il nostro pianeta...".
Ridisegnato o massacrato?
 
(Per vedere il filmato sul Lago d'Aral:

Il cervello musicale.

13 maggio 2013



Curioso, interessante video basato su dati raccolti da scansioni RMI effettuate presso il St Bartholomew's Hospital di Londra.

Ma quanto è alta Francesca?

12 maggio 2013


La domanda D8 nella prova INVALSI di matematica per le classi seconde di Scuola Primaria dell'altro giorno era quanto meno discutibile (e infatti fa discutere: si veda ad es. qui  e qui...). Una sola osservazione (tra le altre): quando mai nella vita pratica si misura l'altezza dei piccoli con il metro rovesciato?

Invalsi 2013: grigliata matematica.

11 maggio 2013


Su Ciao bambini le griglie per la correzione delle prove Invalsi di matematica per le classi seconde e quinte di Scuola Primaria effettuate ieri.

Valutare la valutazione INVALSI.

9 maggio 2013


Dall'intervento del Prof. Benedetto Vertecchi:

"...Quella che viene compiuta è un'operazione di verifica (o di misurazione) che è solo parte di una strategia valutativa che si fonda sulla considerazione del modo in cui si distribuiscono tre principali gruppi di variabili. Il primo gruppo riguarda le caratteristiche dei singoli allievi, il secondo quelle del contesto socioculturale che fa da contorno alla scuola e il terzo le scelte organizzative e didattiche cui si conforma l'attività educativa...".
"...Si comprende, di conseguenza, l'atteggiamento negativo che si è prodotto nei riguardi di una misurazione della quale sono troppo poco definiti gli intenti per offrire un riferimento attendibile al dibattito sullo sviluppo del sistema educativo e, considerando gli orientamenti che hanno prevalso nella politica scolastica di questo inizio di secolo, si capisce anche perché non pochi sospettino che l'intento perseguito non sia quello di migliorare il sistema, ma di riversare la responsabilità di ciò che non soddisfa sulle scuole e sugli insegnanti...".

INVALSI 2013: la prima grigliata.

8 maggio 2013


Da Ciao bambini, le griglie per la correzione delle risposte aperte delle prove INVALSI di Italiano per le classi seconde e quinte di Scuola Primaria svoltesi ieri.

Festa della Mamma last minute.

7 maggio 2013


Da "Giornalettismo", una serie di link a pratici consigli destinati a piccoli e grandi per un regalo originale dell'ultimo momento alla propria mamma.
(Click sul bordo inferiore di ogni miniatura).

InvalSI o InvalNO?

6 maggio 2013


A fronte della levata di scudi di 46 docenti contro le prove INVALSI, il parere (postprandiale...) di una professoressa su Congetture.org.

Tablet: nuovo totem o tabù?

5 maggio 2013


"...Chi, per interesse o per mestiere, si mescola quotidianamente a centinaia di ragazzi che videogiocano, googlano, youtubano, twittano, taggano, condividono, messaggiano, chattano e deambulano perennemente appesi alle cuffiette dell’iPod o dell’ultimo smartphone non può che prendere atto di questa mutazione antropologica che genera nuovi comportamenti, nuovi linguaggi, nuove narrazioni, nuovi sensi.
L’accelerazione finale di tale rivoluzione garbata si deve all’adozione generalizzata della nuova interfaccia touch e alla conseguente disseminazione di una nuova generazione di devices come gli smartphone e i tablet. Tanto è vero che l’iPad è ormai l’indiscussa icona del nuovo digital lifestyle, il totem della nuova dimensione mediale, l’arma finale con cui le tribù digitali assediano l’analogico fortino della scuola.
Perché il tablet è intelligenza, leggerezza, curiosità, bellezza, divertimento. Il tablet lo tocchi e sei operativo (in classe, in piazza, in aereo, in balcone, a letto). Il tablet, con una robusta copertina, si apre come un diario, si usa come un quaderno, si legge come un libro, si appoggia in ogni dove (sulle ginocchia, sul banco, sullo scalino, sul piumone), si ripone in qualsiasi zainetto. Con il tablet la scrittura diventa fluida, vaporosa, svelta, musicale. Con il tablet la lettura diventa più facile e gradevole: si può orientare la pagina, ingrandire i caratteri, regolare la luminosità, sottolineare, evidenziare, chiosare, commentare, condividere, tradurre, ricercare. Un tablet fa da biblioteca, da astuccio, da block notes, da laboratorio linguistico, da enciclopedia, da atlante, da dizionario. Con il tablet puoi disegnare, fotografare, filmare, registrare, ascoltare e fare musica...". 
(pubblicato originariamente in “Rivista dell’istruzione”, n. 2, marzo-aprile 2013, Maggioli, Rimini).

"Parcheggiare" con Google streetview.

4 maggio 2013


"Il Parco Nazionale del Gran Paradiso, il Parco Nazionale Abruzzo Lazio e Molise, il Parco Nazionale della Sila, sono le tre aree naturalistiche che potranno essere visitate on line sul sito del ministero dell’Ambiente dedicato alle aree protette www.naturaitalia.it (nella sezione “Vivi le aree naturali”), grazie alla collaborazione tra Google, ministero dell'Ambiente e Federparchi...".

Via | La LIM e i nativi digitali

Riso matematico.

3 maggio 2013


Sono finora 24 le occasioni per sorridere con la matematica raccolte e proposte su BASE Cinque - Appunti di Matematica ricreativa.

Eh sì, ESSIE è impietoso con le TIC in Italia!...

2 maggio 2013


Su Prof Digitale si parla dei risultati di ESSIE, il sondaggio europeo delle scuole denominato “Le TIC nei sistemi d’istruzione”e finanziato dalla Commissione Europea, Direzione Generale Società dell’Informazione e Media, nonchè sostenuto dai ministeri dell’Istruzione. L’obiettivo era quello di stabilire, attraverso le opinioni di dirigenti scolastici, insegnanti e studenti, i progressi nella disponibilità e nell’utilizzo delle Tecnologie dell’Informazione e della Comunicazione in 31 Paesi europei (i 27 membri dell’Unione Europea, più Croazia, Islanda, Norvegia e Turchia). Il ritratto che emerge della scuola italiana in rapporto alle TIC è decisamente negativo.