Un blog dal passato

Nato nel 2003 come uno dei primi blog didattici per alunni di Scuola Primaria (se non il primo...), diventa nel 2006 un blog di segnalazioni di risorse online e di software didattici free per docenti e alunni delle Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado.

Scuola Digitale: c'è un Piano Nazionale, ma...

31 ottobre 2015


Su Il Fatto Quotidiano, Edoardo Volpicelli e Giovanni D'Errico analizzano il Piano Nazionale Scuola Digitale recentemente presentato arrivando a conclusioni piuttosto negative...

Cucù! Quando l'ortografia è divertente.

30 ottobre 2015


Su Laboratorio interattivo manuale, la proposta di una divertente e utile attività ortografica legata ai suoni cu, qu e cqu più relative eccezioni con l'utilizzo di una celebre filastrocca di Rodari. Sul sito sono presenti gli ALLEGATI DA STAMPARE

Insegnanti meritevoli? E chi lo dice?

26 ottobre 2015


Articolata analisi critica di Maria De Paola su lavoce.info del sistema di valutazione introdotto dalla "Buona scuola" per l'individuazione dei docenti meritevoli di bonus economico. In estrema sintesi:
"...Giusto prevedere un premio per i docenti più meritevoli. Ma valutare la qualità di un insegnante non è semplice. Il metodo scelto dalla “Buona scuola” si fonda su elementi molto soggettivi, con il rischio di ottenere risultati diversi da quelli sperati...".

La scuola 2.0 è ok, non c'è che (In)dire!

24 ottobre 2015


Lo studio dell'Indire riguarda le scuole secondarie superiori. A quando un'analoga indagine su scuola primaria e secondaria inferiore?

500 €: posso pagarci canone Rai e PayTv?

23 ottobre 2015


Su Orizzonte Scuola, dubbi e indicazioni interpretative sulle casistiche di utilizzo del bonus per l'autoformazione.

Da parte mia, un suggerimento forse interessato ma che reputo utile...

Halloween? Tutti apprendisti stregoni!

22 ottobre 2015


Halloween si avvicina? È il momento giusto per proporre la mia "Guida all'ascolto di 'L'apprendista stregone'", il celebre brano di Paul Dukas. La guida, interattiva e coinvolgente, è liberamente scaricabile e fa parte della raccolta di 214 programmi didattici di varie discipline che propongo sul DVD "Il mio software" (ad un prezzo che intaccherà di ben poco l'ammontare del bonus ministeriale dei 500 €... : ).

In classe? No, in libreria!

21 ottobre 2015


È partita la quinta edizione de «La tua classe in libreria», l'iniziativa Feltrinelli che prevede circa 200 incontri fra studenti ed autori per parlare di libri, con tanto di visite guidate in libreria e... buoni sconto.

Usar bene il pc? Occorrono competenze (di base)!

20 ottobre 2015


Su Internazionale.it, il Prof. De Mauro interviene sulla relazione che intercorre tra uso del computer e competenze di base. "...In Francia gli esperti traggono una conclusione: invece di investire per far crescere il numero di computer nelle scuole i governi farebbero meglio a investire per far crescere la capacità di insegnare e apprendere le competenze di base, insomma leggere, scrivere, far di conto... necessarie per ben sfruttare il pc. Nei paesi dell’Ocse 96 alunni su cento hanno a casa un pc, ma solo settanta lo usano per studiare. Chi usa con moderazione il pc tende ad avere risultati un po’ migliori di chi non l’usa mai, pessimi i risultati di chi l’usa troppo (anche a parità di condizioni sociali)...".

Chi cerca (video), trova...

19 ottobre 2015


Flipped classroom o no, "nel video si fa una carrellata dei migliori siti che offrono video didattici come: oilproject, youtube, raiscuola, raistoria, khan academy, history channel, superquark e molto altro...".

Sono euro e arrivano in 500...

18 ottobre 2015



Da domani, lunedì 19 ottobre saranno accreditati i 500 euro ai docenti per la formazione e l'aggiornamento. Le spese da rendicontare saranno quelle effettuate nel corso di questo anno scolastico e dunque dal 1 settembre 2015 al 31 agosto 2016.
Dalla circolare con le indicazioni operative per il bonus:

Per quanto riguarda la finalità di cui alla lettera b) mi permetto di segnalare il DVD con i miei oltre 200 programmi didattici a 13 € tutto compreso (e con regolare fattura)...

Nuove bambole per le nuove donne di domani.

17 ottobre 2015


Da D-la REpubblica: "...Niente principesse o eroine dei cartoni animati. Ora le bambole si costruiscono su modelli reali, donne vere che hanno segnato la storia distinguendosi nel proprio lavoro o nelle battaglie per i diritti umani. L'artista canadese Wendy Tsao ... ha deciso di cambiare il look delle celebri Bratz, le bambole dalla testa larga con labbra gonfie e occhi grandi e truccati. Ha ripulito i loro volti, ridisegnato i vestiti, dando alle bambole nuove identità: il premio Nobel per la Pace Malala Yousafzai, l'astronauta Roberta Bondar, la primatologa inglese Jane Goodall, l'attivista sociale Waris Dirie, la scrittrice J.K. Rowling...".

Alla larga dagli schermi, baby? Dipende!

16 ottobre 2015


 "...L’American Academy of Pediatrics (AAP), una delle più grandi associazioni di pediatri del Nordamerica, ha annunciato che rivedrà le sue linee guida sull’esposizione dei bambini di meno di due anni agli schermi, per adattarle agli ultimi sviluppi tecnologici e alla grande diffusione di dispositivi come smartphone e tablet...".
Secodo la pediatra Ari Brown “la tecnologia non è tutta uguale, così come non lo sono i media: c’è il semplice consumo, c’è la creazione di cose nuove e c’è la comunicazione. Quindi se guardiamo a un bambino di due anni, c’è una grande differenza tra ore infinite passate a guardare cartoni animati su YouTube e la possibilità di videocomunicare con la propria nonna”.

Navigare senza paura.


Si presenta un'iniziativa dell'associazione dei consumatori in collaborazione con Google che è dedicata a tutti coloro che vogliono informarsi su come rendere la propria presenza sul web più sicura.

Fare coding al Ministero dell'Istruzione.

14 ottobre 2015

http://www.istruzione.it/video_141015.html

Sta per prendere il via al MIUR l'iniziativa coding@miur, in occasione della CodeWeek EU:
"...Ragazzi delle scuole del Lazio e in collegamento streaming le scuole di Cosenza e Bologna organizzano laboratori di coding , coding unplugged e robotica nella sala dela Comunicazione e nel salone dei Ministri al MIUR di viale Trastevere. Sarà con noi il codeweek ambassador Alessandro Bogliolo!
- 10.00 -10.30 saluto di benvenuto nella sala Comunicazione;
- 10.30 – 11.30 attività laboratoriale negli spazi attrezzati: ITIS Marconi, Latina; Scuole Liceo Majorana, Latina; Ic Da Vinci - Rodari , Latina; IC Dalla Chiesa, Roma; IC via Ferraironi, Roma; IC Bruno Munari, Roma,
- 11.30 collegamento esterno con l’IC di San Pietro in Casale (BO) e con l’IC “Zumbini” di Cosenza per laboratori di robotica;
- 12.30 – 13.30 breve intervista in streaming ai partecipanti presenti sul posto e a quelli in
collegamento esterno.
I laboratori saranno organizzati con la modalità peer learning e gli studenti, anche i più piccoli, insegneranno ai più grandi e agli adulti del basi della programmazione...".

Nuovo mondo, nuove mappe.

13 ottobre 2015


"...Il 12 ottobre 1492 Cristoforo Colombo approdava sulle coste americane dell'odierna San Salvador scoprendo il "Nuovo Mondo". Una vera e propria rivoluzione che in pochi decenni portò allo spostamento del baricentro marittimo, economico e commerciale dal Mediterraneo all'Atlantico e che modificò (ancora una volta) la rappresentazione che l'uomo si era dato del mondo. Con buona pace dei cartografi medievali. Da allora, grazie soprattutto agli appunti dei viaggiatori spagnoli e portoghesi che per primi si spinsero a esplorare le Americhe e le lontane terre del Pacifico, i documenti cartografici vennero a rappresentare porzioni sempre più ampie del globo ridisegnandone confini...".

Andare in bianco con l'Arte.

12 ottobre 2015


Su Didatticarte, un post documentato e come sempre ben supportato dal punto di vista iconografico sul bianco, "...Un non-colore. Ma anche l’insieme di tutti i colori possibili. Bianco per schiarire, bianco per lumeggiare, bianco per tracciare sul nero...".

Nella Buona scuola, chi fa cosa?

11 ottobre 2015


"...Una riforma, per capirla, bisogna anzitutto conoscerla: cosa non facile con la legge 107 del 2015, meglio conosciuta come “La Buona Scuola”, che con i suoi 212 commi e una serie infinita di tematiche in ordine sparso è capace di disorientare anche i più volenterosi. Per aiutare genitori, studenti e lo stesso personale della scuola a districarsi in questo mare magnum di innovazioni, l’Associazione genitori A.Ge. Toscana ha predisposto e inviato alle scuole toscane alcune schede tematiche che evidenziano il ruolo di tutti gli attori che si muovono nel mondo della scuola, a partire dal Dirigente scolastico e dalle varie componenti scolastiche, fino a ricomprendere le realtà del territorio, gli Enti locali e perfino uno sprazzo di Europa...".

LE SCHEDE:
Genitori-DirigenteScolastico-OrganiCollegiali-ATA
Gli Studenti nella Legge107/2015
I Docenti nella Legge107/2015
Il Territorio nella Legge107/2015
Le Previsioni Senza Oneri nella Legge107/2015
LaBuonaScuola Amarcord 2014: Genitori, Famiglie, Organi Collegiali

Programmiamo la Giornata proGrammatica!

10 ottobre 2015


Da Radio3.it: "...Torna mercoledì 21 ottobre per il terzo anno consecutivo, dopo il successo delle prime due edizioni, la Giornata proGrammatica che Rai Radio3 - La Lingua Batte organizza con il Miur - Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca e il Maeci - Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con Accademia della Crusca e Asli Associazione per la Storia della Lingua Italiana. L’evento è volto a sensibilizzare e ad appassionare i ragazzi all’uso corretto dell’italiano attraverso una chiave di lettura ogni anno nuova: nella prima edizione la grammatica, lo scorso anno la punteggiatura, questa volta l’italiano delle canzoni...".

Dentro la grande Guerra, 100 anni dopo.

9 ottobre 2015


Filmati e documenti per "rivivere" quei tragici eventi.

(Non ditelo a Miss Italia...)

La Settimana Programmistica.

7 ottobre 2015


Da Cittadinanza digitale: "...Migliaia di eventi saranno organizzati in Europa per offrire a giovani e giovanissimi l’opportunità di vivere vere e proprie esperienze di programmazione. In questa terza edizione di Europe Code Week l’Italia è impegnata nel coordinamento generale dell’iniziativa europea.
La mappa interattiva degli eventi in programma in continuo aggiornamento offre informazioni in tempo reale sulle attività. Molti eventi saranno fruibili in diretta on line...
Le realtà istituzionali, le aziende, le associazioni o qualsiasi gruppo condivida le finalità dell’iniziativa può promuomere ed organizzare un evento CodeWeek o supportare gli eventi in programma...
Le scuole possono favorire la partecipazione degli allievi ed organizzare attività.
È disponibile on line il modulo di adesione. L’adesione non è onerosa e non impegna la scuola in alcun modo, ma consente di facilitare la comunicazione ed il successo dell’iniziativa...".
Il sito italiano del Codeweek è www.codeweek.it.

Buona Giornata (Mondiale degli Insegnanti) a tutti!

5 ottobre 2015


"...Il rapporto dell'UNESCO mette inoltre in evidenza alcune preoccupanti carenze su scala globale: mancano all’appello almeno due milioni di  insegnanti per raggiungere l’obiettivo internazionale di garantire a tutti l’accesso all’istruzione primaria entro l’anno 2015... L’insufficienza di insegnanti non riguarda peraltro solo i Paesi in via di sviluppo. Nonostante l’Africa Sub-Sahariana sia la regione più carente, anche gli Stati Uniti, la Spagna, l’Irlanda, la Svezia, ed anche l’Italia, rientrano nella lista dei 112 Stati che sono colpiti da questo problema...".

Il Barone Rampante? Fico, ad alta voce!...

4 ottobre 2015


Su Corriere.it, il ricordo di Emanuele Trevi di una lettura ad alta voce in classe che gli ha lasciato un segno indelebile.

Librarsi in volo...tra i libri.

3 ottobre 2015


"...Dal 26 al 31 ottobre 2015 prenderà il via la seconda edizione di Libriamoci: giornate di lettura nelle scuole,promossa dal Centro per il libro e la Lettura (MiBACT) e dalla Direzione generale per lo studente (MIUR). Si ripete anche nel 2015 quest'iniziativa che vuole avvicinare alla lettura il mondo della scuola, da quella dell'infanzia alle secondarie; scrittori, scienziati, autori, uomini politici, sportivi, giornalisti, artisti, personaggi della cultura e dello spettacolo così come le famiglie e la gente comune potranno entrare nelle aule scolastiche per leggere ad alta voce i libri che più li hanno appassionati.
Libriamoci non è un'iniziativa a schema fisso. Gli insegnanti e gli stessi studenti sono invitati a dare spazio alla fantasia, immaginando percorsi di lettura creativi: sfide e maratone di lettura tra le classi, interpretazione di opere teatrali registrate e condivise sui social,  esperienze di vita vissuta raccontate dai protagonisti, visite in biblioteca, in libreria o in circoli di lettura dove chi ama e frequenta i libri potrà trasmettere ai ragazzi la sua passione.
Tutto questo e molto altro ancora è Libriamoci 2015 , un evento di partecipazione alla lettura senza steccati, dove ognuno sarà protagonista con le proprie conoscenze, la propria passione, la propria storia di vita.
Per aderire all'iniziativa è sufficiente che le scuole si iscrivano all’indirizzo http://risorse.cepell.it/libriamoci, a partire dal 21 settembre,  indicando il proprio programma di lettura che svolgeranno nell’ultima settimana di ottobre...".

Ti (ri)conosco, dislessia!...

2 ottobre 2015


Su La Stampa, un ampio e puntuale intervento di Nicla Panciera sulle problematiche legate alla dislessia, in occasione della Settimana Europea della Dislessia che prenderà il via lunedì 5 ottobre, proponendosi come "... iniziativa pensata per aumentare la consapevolezza su questo disturbo specifico dell’apprendimento attraverso incontri ed eventi volti a dissipare la confusione che ancora riguarda questo problema...".